Questo sito utilizza cookie tecnici e di terze parti per migliorare la navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’uso del sito stesso. Per i dettagli o per disattivare i cookie consulta la nostra cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque link del sito acconsenti all’uso dei cookie.

di AMDuemila
L’avvocato: “Ora bisogna attendere cosa diranno gli altri giudici”

''Le motivazioni con le quali la prima sezione della Corte d'Appello di Palermo ha assolto Calogero Mannino confermano ciò che già diceva il dispositivo: Mannino non ha commesso il fatto di reato. Quindi, significa che nessuna decisione è stata presa sul fatto di reato, cioè sulla punibilità della minaccia allo Stato, oggetto del processo". Con queste parole l’ex pm Antonio Ingroia, che rappresentava l'accusa nella prima parte del processo di primo grado sulla Trattativa Stato-Mafia, ha commentato all’Adnkronos le motivazioni della sentenza d’Appello di assoluzione per il democristiano Calogero Mannino. L’ex ministro aveva scelto stralcio dal troncone principale del processo che è ancora in corso davanti alla Corte d’Assise d’Appello di Palermo.
Secondo l’avvocato “il fatto di reato c'è, come già accertato in un ben più approfondito dibattimento davanti alla Corte d'Assise di Palermo, ma non lo ha commesso Mannino”.
Per l’ex magistrato “ora bisognerà attendere cosa gli altri giudici di appello diranno sulla responsabilità degli altri imputati, dopo una sentenza di condanna di primo grado che, alla fine di quella approfondita istruttoria, e senza pronunciarsi sulla responsabilità di Mannino, ha invece affermato la sussistenza del fatto di reato e la responsabilità per tale reato degli altri imputati diversi da Mannino". E poi ha concluso: "Questa è l'attuale situazione di fatto secondo normale dialettica processuale. Né più né meno di questo’’.

Foto © Imagoeconomica

ARTICOLI CORRELATI

Sentenza Mannino, quando la storia si ripete

Stato-mafia, su Mannino ''accertata assoluta innocenza''

Calogero Mannino, storia del ''prequel'' della ''Trattativa''

Dossier "Processo trattativa Stato-Mafia"

ANTIMAFIADuemila
Associazione Culturale Falcone e Borsellino
Via Molino I°, 1824 - 63811 Sant'Elpidio a Mare (FM) - P. iva 01734340449
Testata giornalistica iscritta presso il Tribunale di Fermo n.032000 del 15/03/2000
Privacy e Cookie policy