Il Parlamento modifichi la procedura di assegnazione dei beni per evitare un loro affidamento quando sono ormai degradati e il riutilizzo diventa così troppo oneroso. È l'appello che arriva dal Consiglio comunale di Casalgrande, in provincia di Reggio Emilia in un ordine del giorno votato giovedì scorso all'unanimità e presentato dal presidente Marco Cassinadri. Il Comune ricorda che negli anni "Reggio Emilia e la sua provincia sono diventate famose non solo per la Sala del Tricolore, ma sfortunatamente anche per le infiltrazioni della criminalità organizzata a vari livelli. Reggio Emilia si conferma infatti vertice del quadrilatero della 'Ndrangheta oltre a Mantova, Cremona e Piacenza e le problematiche emerse dai processi Aemilia e Grimilde non si sono risolte con lo svolgimento di processi, ma sono solamente diventate palesi". A riprova di ciò, ricorda che nella Provincia di Reggio Emilia sono presenti oltre 200 beni confiscati alla criminalità organizzata. A Casalgrande ce ne sono solo quattro beni "ma sono passati purtroppo anni dalla data della confisca e ancora non se ne è reso possibile il recupero da parte del Comune, tanto più che essi sono ancora nella disponibilità di occupanti ormai da anni senza titolo". Il Comune sostiene che le misure di sequestro e confisca dei beni delle organizzazioni mafiose hanno "una notevolissima importanza, in quanto volte a colpire il patrimonio illecitamente accumulato dalle organizzazioni criminali. Non si vuole infatti soltanto colpire il soggetto socialmente pericoloso, ma anche e soprattutto sottrarre i beni di origine illecita al circuito economico dell'organizzazione criminale". Ma ora la legge "deve essere necessariamente adeguata al momento storico e armonizzata con le leggi attuali".

ANTIMAFIADuemila
Associazione Culturale Falcone e Borsellino
Via Molino I°, 1824 - 63811 Sant'Elpidio a Mare (FM) - P. iva 01734340449
Testata giornalistica iscritta presso il Tribunale di Fermo n.032000 del 15/03/2000
Privacy e Cookie policy

Stock Photos provided by our partner Depositphotos