La società civile nella lotta alle mafie globali dalla Convenzione di Palermo ad oggi. Palermo, 28 e 29 Ottobre 2022

Nel 2020 la Convenzione di Palermo per la lotta contro la criminalità organizzata transnazionale ha compiuto 20 anni. Libera avrebbe voluto nello stesso anno realizzare a Palermo la Giornata della Memoria e dell’Impegno in ricordo delle vittime innocenti delle mafie, che non si tenne a causa dell’emergenza sanitaria mondiale.

A vent’anni da quella importante Convenzione, e dopo più di due anni di pandemia globale, risuona ancora più forte l’esigenza di analizzare in che modo istituzioni e organizzazioni sociali – a livello locale, nazionale e internazionale – stiano operando e quali successi abbiano ottenuto in questi decenni nella lotta a mafie e corruzione, ripensando insieme strategie comuni, con uno sguardo sempre vigile alle sfide presenti e future.

Non vogliamo quindi perdere questa occasione per trasformarla in impegno!

L’evento “CROSS – Civil society and the fight against global mafias from the Palermo Convention to today” avrà quindi luogo a Palermo nelle giornate di venerdì 28 e sabato 29 Ottobre 2022. 

Rivolto alla cittadinanza, alle scuole ed ai tanti mondi che ruotano intorno ai temi della giustizia sociale e dei diritti, in Italia ed all’estero, potrà essere seguito in italiano ed inglese. Le due giornate, che vedranno la presenza di ospiti internazionali, prevedono spazi di ascolto e condivisione con tavole rotonde e speaker’s corners volti a far conoscere esperienze e progetti internazionali di lotta alla criminalità organizzata.

Nella sua azione globale Libera infatti partecipa ai lavori dell’UNODC – United Nations Office on Drugs and Crime – facendo parte del civil society unit e con lo status consultivo presso ECOSOC – Economic and Social Council of the United Nations, oltre a dedicarsi al coordinamento di tre reti transnazionali: ALAS America Latina Alternativa Social, in America Latina, a CHANCE Civil Hub AgaiNst Organised Crime in  Europe e a PLACE Peace and Liberation in Africa through Change and Engagement in Africa Subsahariana.

L’iniziativa rientrerà in un’attività più ampia, nella cornice del progetto europeo EUROPE HUB, che vuole rafforzare la cooperazione fra le associazioni della rete CHANCE in ambito giovanile e che vedrà pertanto la partecipazione di un’importante delegazione internazionale.

Per maggiori informazioni e per iscriversi scrivi all’indirizzo email: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.


Programma (in via di definizione)

Venerdì 28 ottobre – presso i cantieri della Zisa di Palermo

9:30 – 10:30 accreditamento

10.30 – 11.30: Introduzione “A vent’anni dalla Convenzione di Palermo: la società civile nella lotta alle mafie globali”

11:30 – 13:00 Panel 1 “Riutilizzo sociale dei beni confiscati: nuove sfide verso l’economia civile e il bene comune”

Pausa pranzo 13.00 – 14.30

14:30 – 16:00 Panel 2 “Vigilanza civica e contrasto alla corruzione: quali forme di collaborazione tra organi di repressione, istituzioni di prevenzione e società civile monitorante”

Coffee break 16.00 – 16.30

16:30 – 18:00 Panel 3 “Traffici internazionali: l’evoluzione delle attività illegali legate a droga, armi, persone”

18:00 – 19:30 Panel 4 “Diritto alla verità, vittime e costruzione di memoria collettiva”

Dalle 20.00 – Aperitivo sociale e fiera del circuito di associazioni del territorio

Sabato 29 Ottobre – presso i cantieri della Zisa di Palermo

9.30-10.00 – Introduzione di Nando Dalla Chiesa

10.00 – 12.00 – Speakers’ corners sui progetti nazionali e internazionali promossi da Libera dedicati al ruolo della società civile nel rafforzamento dello stato di diritto.

12.00 – 13.00 –  Conclusioni di Luigi Ciotti


europ hub cross

Europe Hub, un nuovo progetto di Chance

Un nuovo progetto della rete europea di Libera per far fronte al progressivo aumento della disoccupazione e dell’isolamento sociale tra i giovani in seguito alla crisi pandemica di COVID-19

EUROPE HUB: strEngthening yoUth entRepreneurship fOr imProving civil Economy and enHancing inclUsive Business

Il progetto EUROPE HUB (strEngthening yoUth entRepreneurship fOr imProving civil Economy and enHancing inclUsive Business), finanziato dal programma europeo Erasmus+, è stato ideato per far fronte al progressivo aumento della disoccupazione e dell’isolamento sociale tra i giovani in seguito alla crisi pandemica di COVID-19. Il progetto è coordinato da Libera e coinvolge 10 partner provenienti da diversi paesi dell’UE, tutti facenti parte della rete europea informale CHANCE (Civil Hub Against orgaNised Crime in Europe). Il progetto si svolge in quattro diverse fasi ed incoraggerà la partecipazione civica dei giovani attraverso il riutilizzo dei beni confiscati, fornendo risposte concrete all’attuale situazione economica e sociale europea, particolarmente esposta alle conseguenze della pandemia ed alle attività illegali della criminalità organizzata.

Obiettivo del progetto

  1. 1. Rafforzare la cooperazione tra le associazioni facenti parte della rete europea informale CHANCE in ambito giovanile, considerando la gioventù una forza trainante per il benessere ed il welfare del futuro
  2. 2. Aumentare la consapevolezza sull’impatto positivo dell’impresa sociale sull’occupazione giovanile, con un focus particolare sulle imprese sociali sorte all’interno dei beni confiscati in Europa

Attività proposte

Una sessione di training online (6 giorni) sulle pratiche e sulle politiche di inclusione e di sviluppo rigenerativo per il potenziamento delle risorse del territorio, con particolare riferimento al bene comune ed all’economia civile. Durante il training si discuteranno temi quali: il potenziale dell’economia civile, come pianificare politiche di inclusione e di sviluppo rigenerativo, come potenziare i territori attraverso l’imprenditoria giovanile, e l’importanza dei beni comuni e delle proprietà confiscate. Parteciperanno a quest’attività i partner di CHANCE ed altre associazioni interessate al training ed alla rete. Il training coinvolgerà relatori ed esperti del settore, per favorire lo scambio di buone pratiche e per accrescere le conoscenze e le abilità dei partecipanti.

Ciascun partner della rete CHANCEorganizzerà un’iniziativa locale/nazionale per la Giornata della memoria e dell’impegno in ricordo delle vittime innocenti delle mafie e della corruzione. Durante ciascun evento, sarà reso omaggio alle vittime di ogni paese e, ove possibile, le famiglie delle vittime porteranno le testimonianze della loro esperienza, trasformando il dolore della perdita in un invito all’impegno civico. Vi prenderanno parte, inoltre, diversi esperti relatori per condividere le proprie conoscenze ed aumentare la consapevolezza del pubblico sulle opportunità della lotta alla criminalità organizzata, promuovendo gli strumenti civici disponibili alla popolazione per proteggere una società basata sui valori fondanti dell’UE

Una Summer camp internazionale strutturato in due fasi:

– 28 e 29 ottobre a Palermo dedicati al ruolo della società civile nella lotta alla criminalità organizzata dalla Convenzione di Palermo ad oggi, grazie al coinvolgimento dei partner EUROPE HUB all’evento CROSS;

– 30 e 31 ottobre riservati alle associazioni di CHANCE

L’iniziativa darà l’opportunità ai partner di confrontarsi direttamente con gli esperti e gli attivisti internazionali, ma anche di discutere ed ampliare l’impatto a lungo termine delle attività di CHANCE.

Nello specifico, il campo tratterà i seguenti argomenti:

  • l’impegno civico come mezzo efficace per prevenire e contrastare la corruzione e la criminalità organizzata, con un particolare focus sul riutilizzo sociale dei beni confiscati
  • Il ruolo dei giovani cittadini dell’UE e l’imprenditoria sociale per contrastare l’economia illegale
  • Come un impiego di tipo imprenditoriale e di interesse solidale può contribuire a creare un nuovo paradigma di sviluppo sociale ed economico
  • I giovani come protagonisti dell’economia civile

Seconda edizione di COREACT – un evento che ha avuto luogo per la prima volta nel 2019, raccogliendo più di 200 attivisti da tutt’Europa (e oltre) in un workshop di due giorni a Berlino. L’evento prevede la creazione di un ambiente sicuro ed inclusivo in cui partecipanti possono condividere le proprie esperienze, le proprie conoscenze ed i propri metodi di lavoro, in un insegnamento reciproco volto allo sviluppo di partnership e strumenti pratici per il contrasto di fenomeni sociali come le mafie e le culture mafiose, i flussi finanziari illeciti ed il riciclaggio di denaro, attraverso l’empowerment dei giovani ed il riutilizzo sociale dei beni confiscati.

Coordinatore

Libera. Associazioni, nomi e numeri contro le mafie (IT)

Partner:

  • ACDD – Association for Cooperation and Sustainable Development (Romania)
  • BASTA! (Belgio)
  • Between (Portogallo)
  • DeMains Libres (Francia)
  • Eine Welt (Germania)
  • ENGIM Albania (Albania)
  • FIADYS – Spagna
  • Mafianeindanke (Germania)
  • Open Space Foundation (Bulgaria)
  • Repubblika (Malta)

Project development: 01/01/22 – 31/12/22

Per maggiori info:

Website

Facebook: CHANCE – Civil Hub Against orgaNised Crime in Europe
(4 ottobre 2022)

Tratto da: liberainformazione.org

TAGS:

ANTIMAFIADuemila
Associazione Culturale Falcone e Borsellino
Via Molino I°, 1824 - 63811 Sant'Elpidio a Mare (FM) - P. iva 01734340449
Testata giornalistica iscritta presso il Tribunale di Fermo n.032000 del 15/03/2000
Privacy e Cookie policy