Questo sito utilizza cookie tecnici e di terze parti per migliorare la navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’uso del sito stesso. Per i dettagli o per disattivare i cookie consulta la nostra cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque link del sito acconsenti all’uso dei cookie.

Aveva in casa 24 chili di cocaina, per la maggior parte ancora confezionata in panetti, oltre a bilancini di precisione e a migliaia di euro in contanti. E' con l'ipotesi di reato di detenzione di sostanze stupefacenti ai fini di spaccio che i carabinieri hanno arrestato, in flagranza di reato, Ignazio Umberto Blandina, di 60 anni. Il gip del tribunale di Agrigento, Francesco Provenzano, su richiesta del procuratore capo facente funzioni Salvatore Vella e del pm Gianluca Caputo, ha convalidato, stamani, l'arresto del lampedusano per il quale è stato disposto il carcere. Quello realizzato sabato dai carabinieri di Lampedusa, coordinati dal maggiore Marco La Rovere che è a capo della compagnia di Agrigento, è il più grosso sequestro di droga - cocaina nello specifico - che sia stato mai realizzato sulla più grande delle isole Pelagie.
Il procuratore capo di Agrigento facente funzione, Vella, ha commentato così: "Lampedusa si conferma oggi come una delle maggiori piazze di spaccio di cocaina dell'intera Sicilia. Una realtà in cui la sostanza viene venduta mediamente a prezzi più alti rispetto alle altre piazze siciliane. E questo per via della grande domanda di stupefacenti in un territorio cosi' piccolo, soprattutto nel periodo estivo quando l'isola viene invasa da migliaia di turisti". 
I carabinieri, coordinati dal maggiore Marco La Rovere a capo della compagnia di Agrigento, da qualche giorno si erano accorti - è stato ricostruito dalla Procura - di un anomalo via vai di persone dall'abitazione di Blandina, che era anche sottoposto alla misura alternativa della detenzione domiciliare. E' stato deciso, dunque, un controllo mirato e poi una perquisizione. Ed è così che è stata trovata la cocaina.

Foto: it.depositphotos.com

ANTIMAFIADuemila
Associazione Culturale Falcone e Borsellino
Via Molino I°, 1824 - 63811 Sant'Elpidio a Mare (FM) - P. iva 01734340449
Testata giornalistica iscritta presso il Tribunale di Fermo n.032000 del 15/03/2000
Privacy e Cookie policy