Questo sito utilizza cookie tecnici e di terze parti per migliorare la navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’uso del sito stesso. Per i dettagli o per disattivare i cookie consulta la nostra cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque link del sito acconsenti all’uso dei cookie.

La Guardia di Finanza di Catania con la collaborazione del Comando provinciale della Guardia di finanza di Ragusa e dello Scico ha smantellato un'associazione per delinquere - nell'ambito dell'operazione 'La Vallette' - composta da Italiani, albanesi e maltesi che trafficava e spacciava cocaina, hashish e marijuana acquistate in Albania, Puglia e Calabria per poi rivenderle in Sicilia, Lombardia e Malta. Gli indagati sono accusati a vario titolo di associazione per delinquere finalizzata al traffico e allo spaccio di sostanze stupefacenti.

In tutto sono sedici le persone raggiunte all'alba di stamane tra la Sicilia e la Calabria da misure cautelari - 15 in carcere e un obbligo di presentazione alla polizia giudiziaria - emesse dal gip di Catania al culmine di indagini coordinate dalla Procura etnea. Mentre nove  persone sono state arrestate in flagranza di reato tra Catania e Ragusa durante le indagini da parte dei militari di Catania e della Tenenza di Pozzallo.
Inoltre durante le indagini sono stati sequestrati in più occasioni complessivamente 430 chili di droga tra cocaina, hashish e marijuana.

ANTIMAFIADuemila
Associazione Culturale Falcone e Borsellino
Via Molino I°, 1824 - 63811 Sant'Elpidio a Mare (FM) - P. iva 01734340449
Testata giornalistica iscritta presso il Tribunale di Fermo n.032000 del 15/03/2000
Privacy e Cookie policy