Questo sito utilizza cookie tecnici e di terze parti per migliorare la navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’uso del sito stesso. Per i dettagli o per disattivare i cookie consulta la nostra cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque link del sito acconsenti all’uso dei cookie.

La ministra della Giustizia del Paraguay, Cecilia Perez Rivas, ha annunciato il prossimo ingresso del Paraguay nel sistema di cooperazione internazionale per la lotta contro la 'ndrangheta I-Can (Interpol cooperation against 'Ndrangheta). Perez, segnala l'agenzia di stampa ufficiale "Ip", ha affermato che esistono "sospetti" riguardanti la presenza attiva nel Paese della mafia calabrese in diverse attività illecite. In questo contesto il Paraguay è interessato a cooperare con la procura nazionale Antimafia per realizzare il monitoraggio delle rotte del traffico di droga e azioni di prevenzione anti riciclaggio dei proventi di tali attività. Secondo la ministra la cooperazione nella prevenzione "sarà di grande importanza considerando le grandi quantità di droga che arrivano in Europa provenienti dal Paraguay".

Foto © Alex Steffler

ANTIMAFIADuemila
Associazione Culturale Falcone e Borsellino
Via Molino I°, 1824 - 63811 Sant'Elpidio a Mare (FM) - P. iva 01734340449
Testata giornalistica iscritta presso il Tribunale di Fermo n.032000 del 15/03/2000
Privacy e Cookie policy