Questo sito utilizza cookie tecnici e di terze parti per migliorare la navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’uso del sito stesso. Per i dettagli o per disattivare i cookie consulta la nostra cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque link del sito acconsenti all’uso dei cookie.

Uno scontro tra presunti trafficanti di droga ha provocato la morte di 18 persone ieri in un'area isolata dello stato di Zacatecas, nel Messico centrosettentrionale. A comunicarlo è un portavoce del governo regionale. La battaglia ha visto opposti i gruppi in lizza per il controllo di un'area di Zacatecas al confine con gli stati di Jalisco e Nayarit, ha affermato Rocio Aguilar della sicurezza pubblica dello stato. In questo territorio in particolare opera il cartello di Jalisco Nueva Generacion (Cjng), una delle organizzazioni criminali più potenti del Paese.
Sulla scena del crimine, la polizia ha trovato tre veicoli, di cui uno bruciato. I media locali hanno riferito di sparatorie a Zacatecas dallo scorso mercoledì, quando i corpi di due agenti di polizia sono stati trovati appesi a un ponte nella capitale. Le autorità "finora" non hanno però stabilito un collegamento tra questa vicenda e lo scontro di ieri, secondo il portavoce. Negli ultimi anni il Messico è scosso da un'ondata di violenza legata al traffico di droga. Secondo i dati ufficiali dal 2006 vi sono state oltre 300.000 vittime.

TAGS:

ANTIMAFIADuemila
Associazione Culturale Falcone e Borsellino
Via Molino I°, 1824 - 63811 Sant'Elpidio a Mare (FM) - P. iva 01734340449
Testata giornalistica iscritta presso il Tribunale di Fermo n.032000 del 15/03/2000
Privacy e Cookie policy