Questo sito utilizza cookie tecnici e di terze parti per migliorare la navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’uso del sito stesso. Per i dettagli o per disattivare i cookie consulta la nostra cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque link del sito acconsenti all’uso dei cookie.

Gli insulti a pochi giorni dalla puntata sulla Trattativa Stato-mafia

Prima ancora di andare in onda il prossimo 4 gennaio con una puntata dedicata allo stragismo e alla Trattativa Stato-mafia, Sigfrido Ranucci, conduttore di Report, è stata oggetto di pesanti minacce e insulti via social. A denunciarlo è la stessa trasmissione in un post su Facebook. Le minacce sarebbero arrivate da parte “dell’ex capo segreteria di Gianni Alemanno al ministero delle politiche agricole - si legge - che ha postato l’anticipazione di Report definendo Sigfrido Ranucci bastardo”. Insieme ad Alemanno “altri suoi follower hanno rincarato la dose”. Tra i vari commenti di insulto, riporta la trasmissione, ci sono alcuni in cui viene augurata la morte al giornalista Ranucci. “Nessuno che in Rai, seppur presenti, lo bastoni!”. E ancora, “speriamo che lo prenda un tir in pieno ma che rimanga vegetale”.

Al giornalista Sigfrido Ranucci e alla redazione della trasmissione Report va tutta la solidarietà della redazione di ANTIMAFIADuemila

Foto © Imagoeconomica

ARTICOLI CORRELATI

Sigfrido Ranucci svela: ''Una società finanziò le stragi di Bologna e Capaci''

Report: quando il giornalismo d’inchiesta è scomodo

Lettera di minacce a Report da sedicenti nuove Br. Ranucci: ''Non ci fermeremo''

ANTIMAFIADuemila
Associazione Culturale Falcone e Borsellino
Via Molino I°, 1824 - 63811 Sant'Elpidio a Mare (FM) - P. iva 01734340449
Testata giornalistica iscritta presso il Tribunale di Fermo n.032000 del 15/03/2000
Privacy e Cookie policy