Questo sito utilizza cookie tecnici e di terze parti per migliorare la navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’uso del sito stesso. Per i dettagli o per disattivare i cookie consulta la nostra cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque link del sito acconsenti all’uso dei cookie.

di AMDuemila - Video
E’ andata in onda ieri sera la puntata “Padrini e Pentiti” del programma “Atlantide”, condotto dal giornalista Andrea Purgatori, su La7. Era il 15 gennaio 1993 quando il ‘capo dei capi’ Totò Riina detto ‘û curtu’ fu arrestato dai carabinieri del Ros guidati dal capitano Sergio De Caprio alias Ultimo e dai suoi colleghi che formavano la CRIMOR. E’ proprio da questo fatto che si è cercato di raccontare quei momenti drammatici in cui la mafia stava mettendo l’Italia in ginocchio a suon di stragi e bombe. Questo è stato fatto anche attraverso un’intervista al capitano De Caprio. Non solo. Anche con le immagini del covo dove era latitante Riina nella Villa in via Bernini a Palermo, dove adesso c’è una caserma dei carabinieri. Si è parlato anche della storia di Tommaso Buscetta all’interno del documentario esclusivo “Our Godfather”, che racconta la sua latitanza in Sudamerica, l'arresto e la sua collaborazione con Giovanni Falcone fino poi al momento della sua morte negli Stati Uniti, dove ancora tutt’oggi ci sono i suoi familiari con nuove identità.
All’interno della puntata è stata ritrasmessa l’intervista al consigliere togato del Csm, Nino Di Matteo (già andata in onda lo scorso maggio quando il magistrato era in servizio alla procura nazionale antimafia e per tale intervista fu espulso dal pool stragi) che mise in fila tutti i punti oscuri e gli interrogativi ancora oggi da accertare soprattutto riguardo chi insieme alla mafia volle la strage di Capaci in cui persero la vita il magistrato Giovanni Falcone, insieme a sua moglie Francesca Morvillo e gli agenti della scorta (Antonio Montinaro, Rocco Dicillo e Vito Schifani).
In conclusione, all’interno della trasmissione è andato in onda un altro documento eccezionale che racconta il rapporto sulla Trattativa tra Stato e mafia fino al processo ancora in corso, dal titolo: "Italia - Mafia: un patto di sangue".

Per guardare la trasmissione: Clicca qui!

ARTICOLI CORRELATI

Atlantide racconta ''Capaci: le verità nascoste''

Saverio Lodato: Giovanni Falconemi chiamò per raccontarmi delle Menti Raffinatissime

Atlantide, ''Paolo Borsellino, depistaggio di Stato''

Video

  • All
  • Antonio Ingroia
  • Cosa Nostra
  • Our Voice
  • Palestina
  • Pietro Riggio
  • Salvatore Borsellino
  • Video

Le recensioni di AntimafiaDuemila

LA MAFIA HA VINTO

LA MAFIA HA VINTO

by Saverio Lodato

...

MI PRENDO IL MONDO OVUNQUE SIA

MI PRENDO IL MONDO OVUNQUE SIA

by Letizia Battaglia, Sabrina Pisu

...


MAGISTROPOLI

MAGISTROPOLI

by Antonio Massari

...

IL LIBRO NERO DEL VATICANO

IL LIBRO NERO DEL VATICANO

by Gianluigi Nuzzi

...


OSSIGENO ILLEGALE

OSSIGENO ILLEGALE

by Nicola Gratteri, Antonio Nicaso

...


LA STRAGE CONTINUA

LA STRAGE CONTINUA

by Raffaella Fanelli

...

U SICCU

U SICCU

by Lirio Abbate

...


ANTIMAFIADuemila
Associazione Culturale Falcone e Borsellino
Via Molino I°, 1824 - 63811 Sant'Elpidio a Mare (FM) - P. iva 01734340449
Testata giornalistica iscritta presso il Tribunale di Fermo n.032000 del 15/03/2000
Privacy e Cookie policy