Questo sito utilizza cookie tecnici e di terze parti per migliorare la navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’uso del sito stesso. Per i dettagli o per disattivare i cookie consulta la nostra cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque link del sito acconsenti all’uso dei cookie.

sistema montante rai newsdi AMDuemila
Nel servizio di Pino Finocchiaro per Rai News 24 la ricostruzione del caso

Partendo dalle motivazioni della sentenza del gup di Caltanissetta Graziella Luparello, che, in abbreviato, ha condannato a 14 anni di carcere l'ex presidente di Confindustria Sicilia Antonello Montante, Pino Finocchiaro, per Rai News 24, ha ricostruito l'intreccio dei rapporti che l'ex "paladino dell'antimafia" era riuscito a tessere. Una ragnatela fittissima di contatti che coinvolgeva istituzioni, ministri, forze dell’ordine, servizi segreti, magistrati, politici, imprenditori e giornalisti. Da qualche tempo la Commissione parlamentare Antimafia, presieduta da Nicola Morra, ha iniziato le audizioni per ricostruire il caso ed ha già sentito il giornalista Attilio Bolzoni, uno dei giornalisti vittime di un vero e proprio dossieraggio sviluppato dallo stesso Montante. Nel servizio le parole di Bolzoni, del giornalista Giampiero Casagni, di Morra e Salvatore Pertotto, autore del libro "Il Sistema Montante" tracciano i contorni del caso che trova un filo di congiunzione che arriverebbe fino a Matteo Messina Denaro. All'interno dell'inchiesta sul Sistema Montante, infatti, vi sono le dichiarazioni dell'ex braccio destro di Montante, Michele Tornatore, che racconta dell'incontro tra Montante e Paola Patti, figlia di Carmelo, defunto ex patron di Valtur, ritenuto dagli inquirenti tra i "prestanome" del superlatitante trapanese Matteo Messina Denaro e il cui patrimonio è attualmente sotto sequestro.
Tornatore racconta che nel 2001, quando accompagnò l'imprenditore a Milano, vide una valigetta zeppa di banconote di grosso taglio, nascosta sotto al letto di un albergo. Secondo quanto gli fu riferito quella borsa era destinata a Paola Patti.

Per vedere il servizio: rainews.it

ARTICOLI CORRELATI

Processo Montante: per i giudici ''motore immobile'' di una ''mafia trasparente''

Montante e quel potere creato con la corruzione

L'inganno è peggiore del tradimento

Dossier di Montante su Bolzoni, atto intimidatorio

ANTIMAFIADuemila
Associazione Culturale Falcone e Borsellino
Via Molino I°, 1824 - 63811 Sant'Elpidio a Mare (FM) - P. iva 01734340449
Testata giornalistica iscritta presso il Tribunale di Fermo n.032000 del 15/03/2000
Privacy e Cookie policy