Questo sito utilizza cookie tecnici e di terze parti per migliorare la navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’uso del sito stesso. Per i dettagli o per disattivare i cookie consulta la nostra cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque link del sito acconsenti all’uso dei cookie.

di AMDuemila
Sollecitato ergastolo per ''Romoletto'' e Roberto Spada

Si è conclusa oggi con la richiesta di 24 condanne, tra cui tre ergastoli, la requisitoria dei pm della Dda di Roma, Mario Palazzi e Ilaria Calò nei confronti di altrettanti appartenenti al clan degli Spada, gruppo attivo a Ostia, sul litorale romano. Condanne all'ergastolo sono state chieste per Carmine Spada (in foto), detto "Romoletto", ritenuto uno dei capi del clan, per Roberto Spada, già condannato per la vicenda della testata ad un giornalista della Rai e per Ottavio Spada, detto Marco.
Il maxiprocesso è in corso nell'aula bunker di Rebibbia davanti alla Corte d'Assise. Il procedimento è legato agli arresti avvenuti il 25 gennaio del 2018 in cui la Procura contesta il reato di associazione a delinquere di stampo mafioso. Tra i reati contestati, a seconda delle posizioni, anche l'omicidio, estorsione e usura. L'accusa ha chiesto una condanna a 16 anni di carcere per Ottavio Spada, detto "Maciste", a 11 per Nando De Silvio, detto "Focanera" e a 8 anni per Roberto Spada, detto "Zibba" (omonimo dell'altro per cui è stato invece chiesto l'ergastolo) mentre per Ruben Alvez del Puerto, coinvolto nella vicenda dell'aggressione al giornalista, è stata chiesta una condanna a 10 anni.
Secondo gli inquirenti il gruppo criminale si era, di fatto, "impossessato" di un pezzo di città. Un clan che, secondo l'accusa, ha messo in atto una vera e propria aggressione al territorio: "un'associazione a delinquere - scriveva il gip nell'ordinanza di custodia cautelare - che ha provocato un profondo degrado" nella zona di Ostia "consentendo il dilagare di reati gravissimi e lesivi dei beni primari".

ARTICOLI CORRELATI

Cassazione: clan Casamonica è ''un'associazione di stampo mafioso''

Processo Spada. Per i giudici nella testata un ''comportamento da mafioso''

ANTIMAFIADuemila
Associazione Culturale Falcone e Borsellino
Via Molino I°, 1824 - 63811 Sant'Elpidio a Mare (FM) - P. iva 01734340449
Testata giornalistica iscritta presso il Tribunale di Fermo n.032000 del 15/03/2000
Privacy e Cookie policy