Questo sito utilizza cookie tecnici e di terze parti per migliorare la navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’uso del sito stesso. Per i dettagli o per disattivare i cookie consulta la nostra cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque link del sito acconsenti all’uso dei cookie.

manca attilio reddi AMDuemila
Il mistero della morte del giovane urologo e la ricerca della verità sul suo caso

A pochi giorni dal 15° anniversario della morte di Attilio Manca il modo migliore per fare memoria è quello di conoscere a fondo la sua storia. Che si può trovare in maniera dettagliata sul sito www.attiliomanca.it completamente rinnovato. Articoli, video e approfondimenti su un mistero italiano dietro il quale si intravedono le ombre di Cosa Nostra, della massoneria e dei Servizi segreti.
Solo qualche anno fa oltre 30.000 persone, tra cui esponenti politici, rappresentanti dell’associazionismo antimafia, cantanti e attori, hanno chiesto di non archiviare il caso. Che purtroppo invece è stato archiviato dal Gip di Roma nonostante le tante incongruenze emerse fin dal 12 febbraio 2004.
Dopo il processo di Viterbo, nel quale è stata condannata l’unica imputata accusata di aver ceduto le dosi di eroina che hanno provocato la morte di Attilio Manca, su questo caso giudiziario è calata una coltre di silenzio.
Questo nuovo sito internet sarà un prezioso strumento per tenere vivo il ricordo di un brillante medico, probabilmente finito in un “gioco” molto più grande di lui: quello di uno Stato-mafia che lo ha usato e poi eliminato.
Ampio spazio verrà dato quindi alla pretesa di verità della sua famiglia e di tutti coloro che in questi anni si sono uniti in questa battaglia di civiltà. Nei prossimi giorni il sito verrà arricchito di ulteriori contenuti per dare voce alla storia di un giovane urologo che merita giustizia.
Buona lettura su www.attiliomanca.it

ANTIMAFIADuemila
Associazione Culturale Falcone e Borsellino
Via Molino I°, 1824 - 63811 Sant'Elpidio a Mare (FM) - P. iva 01734340449
Testata giornalistica iscritta presso il Tribunale di Fermo n.032000 del 15/03/2000
Privacy e Cookie policy