Questo sito utilizza cookie tecnici e di terze parti per migliorare la navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’uso del sito stesso. Per i dettagli o per disattivare i cookie consulta la nostra cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque link del sito acconsenti all’uso dei cookie.

martello giustizia 8Imputati 97 tra boss, gregari ed estorsori. In quindici assolti
di AMDuemila
Il gup di Palermo Giuseppina Cipolla ha condannato, in abbreviato, complessivamente, a oltre 500 anni di carcere, gli imputati del processo "Apocalisse" che vede accusati di associazione mafiosa, estorsione, intestazione fittizia di beni e danneggiamento 97 tra boss, gregari ed estorsori delle cosche di San Lorenzo, Resuttana, Acquasanta, Partanna Mondello. Davanti al tribunale, in ordinario, è in corso un'altra tranche del processo che nasce da due operazioni di polizia contro i clan palermitani: una del 2014 e la seconda del febbraio 2015. L'accusa, che aveva chiesto condanne a circa 800 anni di reclusione per 95 imputati e due assoluzioni, era rappresentata dai pubblici ministeri Vittorio Teresi, Francesco Del Bene, Amelia Luise, Annamaria Picozzi, Dario Scaletta e Roberto Tartaglia che durante le indagini ricostruirono la mappa del potere nei due storici mandamenti. In primis il ruolo di Girolamo Biondino, 66 anni, fratello di Salvatore (l'autista di Totò Riina), che ufficialmente faceva il pensionato e invece avrebbe dettato legge a San Lorenzo.
Oltre a lui c'erano Giuseppe Fricano, reggente di Resuttana, Sandro Diele della famiglia di Pallavicino-Zen, Tommaso Contino di Partanna Mondello, Silvio Guerrera (poi divenuto collaboratore di giustizia) capo della famiglia di Cardillo; Pietro Magrì, Gregorio e Domenico Palazzotto all'Arenella; Vito Galatolo, figlio del boss Vincenzo, all'Acquasanta (pure lui si è pentito), coadiuvato da Filippo Matassa.
Al momento della lettura della sentenza fuori dall'aula bunker dell'Ucciardone è scoppiato il finimondo con la reazione dei parenti dei condannati. Urla, spintoni, una protesta per quelle condanne. Fondamentale l'intervento delle forze dell'ordine per riportare il tutto alla nromalità.
Quindici dei 97 imputati sono stati assolti. Il gup ha inflitto condanne pesanti comprese tra i 2 e i 20 anni di reclusione. Ai due collaboratori di giustizia Vito Galatolo, ex boss dell'Acquasanta che ha rivelato agli inquirenti il progetto di attentato al pm Nino Di Matteo, e Silvio Guerrara sono stati dati rispettivamente 6 anni e 8 mesi e 10 anni di reclusione. Per entrambi il gup non ha riconosciuto la speciale attenuante prevista per i pentiti, evidentemente perché le loro dichiarazioni non sono state ritenute decisive nella ricostruzione dei fatti e alla individuazione degli autori dei reati. Sono inoltre stati riconosciuti risarcimenti per Addiopizzo (la cifra maggiore, 15 mila euro), Fai, Confindustria, Confcommercio e per quindici commercianti

L'elenco dei condannati e degli assolti
Queste le pene inflitte dal gup Giuseppina Cipolla nel processo a 97 tra boss, gregari ed estorsori dei clan palermitani: Epifano Aiello 8 anni e 8 mesi, Domenico Baglione 9 anni e 9 mesi, Giuseppe Battaglia 8 anni, Giovanni Beone 10 anni, Girolamo Biondino 14 anni, Maurizio Bonfiglio assolto, Giuseppe Bonura 8 anni e 8 mesi, Giovanni Cacciatore 9 anni e 4 mesi, Francesco Caporrimo 8 anni, Giulio Caporrimo assolto, Alessio Cariello assolto, Marco Carollo 4 anni e 8 mesi, Davide Catalano assolto, Antonino Ciaramitaro 6 anni, Domenico Ciaramitaro 2 anni in continuazione, Gaetano Ciaramitaro 10 anni, Leonardo Clemente assolto, Domenico Consiglio assolto, Davide Contino 2 anni, Tommaso Contino 20 anni, Salvatore Coppola 2 anni, Francesco D'Alessandro 13 anni e 4 mesi, Salvatore D'Alessandro 9 anni e 4 mesi, Guido D'Angelo 10 anni e 8 mesi, Giuseppe Fabio Davì 9 anni e 4 mesi, Daiana De Lisi assolta, Antonino Di Maggio 11 anni e 4 mesi in continuazione, Nicolò Di Maio 15 anni e 4 mesi, Filippo Di Pisa assolto, Sandro Diele 17 anni e 8 mesi, Ciro Enea assolto, Erasmo Enea assolto, Carmelo Farnese assolto, Gioacchino Favaloro 8 anni e 10 mesi. Francesco Ferrante assolto, Gianluca Flauto assolto, Lorenzo Flauto 10 anni e 8 mesi, Roberto Flauto assolto, Pietro Franzetti 2 anni, Giuseppe Fricano 14 anni, Vito Galatolo 6 anni e 8 mesi, Angelo Gallina 8 anni e 8 mesi, Melchiorre Gennaro un anno e 4 mesi, Tommaso Bartolo Genovese assolto, Carlo Lucio Ginestra assolto, Nicola Geraci 8 anni, Francesco Graziano 2 anni, Roberto Graziano 9 anni e 4 mesi, Camillo Graziano 9 anni e 4 mesi, Santo Graziano 8 anni e 8 mesi, Vincenzo Graziano 10 anni, Silvio Guerrera 10 anni, Sergio Ilardi assolto, Gioacchino Intravaia 9 anni e 4 mesi, Avni Kpuzf 2 anni, Salvatore Lanzafame assolto, Rosario Li Vigni un anno e 4 mesi, Luigi Li Volsi assolto, Paolo Lo Iacono 12 anni e 4 mesi, Angelo Lo Presti assolto, Giuseppe Lombardo un anno e 8 mesi, Vincenzo Lucà 8 anni, Pietro Magrì 8 anni, Francesco Paolo Mangano assolto, Serafino Maranzano 3 anni e 8 mesi, Teresa Marino assolta. Leonardo Marino assolto, Filippo Matassa 12 anni e 8 mesi, Carmelo Meli assolto, Salvatore Mendola 8 anni e 8 mesi, Francesco Militano 8 anni e 8 mesi, Marco Mineo assolto, Pietro Mineo assolto, Salvatore Mineo assolto, Domenico Palazzotto 20 anni, Gregorio Palazzotto 20 anni, Serafino Piazzese assolto, Salvatore Picone assolto, Michele Pillitteri 10 anni, Emilio Pizzurro 10 anni e 8 mesi, Aurelio Puccio assolto, Leandro Puccio assolto, Marcello Puccio 8 anni e 8 mesi, Ignazio Romano 2 anni, Antonino Salerno assolto, Roberto Sardisco 10 anni, Domenico Serio assolto, Antonino Siragusa 8 anni e 8 mesi, Luigi Siragusa 9 anni e 4 mesi, Antonino Spina assolto, Antonino Tarallo assolto, Onofrio Terracchio 19 anni e 8 mesi, Aurelio Valguarnera 3 anni e 6 mesi, Calogero Ventimiglia 12 anni e 8 mesi, Giovanni Vitale 8 anni e 4 mesi.

ANTIMAFIADuemila
Associazione Culturale Falcone e Borsellino
Via Molino I°, 1824 - 63811 Sant'Elpidio a Mare (FM) - P. iva 01734340449
Testata giornalistica iscritta presso il Tribunale di Fermo n.032000 del 15/03/2000
Privacy e Cookie policy