Questo sito utilizza cookie tecnici e di terze parti per migliorare la navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’uso del sito stesso. Per i dettagli o per disattivare i cookie consulta la nostra cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque link del sito acconsenti all’uso dei cookie.

lora-quotidiano-whitedi AMDuemila - 20 febbraio 2015
"Fine di un giornale eretico" scrive Sandra Rizza nel suo editoriale. Da oggi il sito de l'Ora Quotidiano non verrà più aggiornato. Dopo quattro mesi si spegne quindi una voce libera nel panorama dell'informazione siciliana. "Chiudiamo un giornale che ha fatto nell'ultimo mese un milione di visualizzazioni - scrive la Rizza -, e che in quasi quattro mesi di vita (di cui tre sotto la mia direzione) ha scalato il vertice delle classifiche regionali dell'informazione online. È forse la prima volta che un giornale chiude mentre il bacino dei suoi lettori cresce a dismisura". Il direttore della testata on line spiega che la ragione "è meramente finanziaria". "Gli inserzionisti più impegnati - si legge nell'editoriale -, quelli che avevano assicurato il loro sostegno etico ad un progetto di informazione indipendente in Sicilia, attraverso l'acquisto di spazi pubblicitari, all'inizio di quest'anno non hanno più rinnovato i contratti".

L'Ora Quotidiano chiude, resta la grande amarezza per i tanti giovani che hanno lavorato a questo progetto (al quale anche Antimafia Duemila ha collaborato durante la reggenza Lo Bianco-Rizza-Corradino) ai quali viene impedito di poter proseguire questa avventura editoriale. A tutti loro va la nostra piena solidarietà nella speranza che si possa ricostruire al più presto un'alternativa a questa ferita della libera informazione che si è venuta a creare.
La Redazione

Info: loraquotidiano.it

ANTIMAFIADuemila
Associazione Culturale Falcone e Borsellino
Via Molino I°, 1824 - 63811 Sant'Elpidio a Mare (FM) - P. iva 01734340449
Testata giornalistica iscritta presso il Tribunale di Fermo n.032000 del 15/03/2000
Privacy e Cookie policy