Questo sito utilizza cookie tecnici e di terze parti per migliorare la navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’uso del sito stesso. Per i dettagli o per disattivare i cookie consulta la nostra cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque link del sito acconsenti all’uso dei cookie.

giunta-natale3L'esattore gestiva un autosalone
di AMDuemila - 21 gennaio 2015
La guardia di finanza di Palermo ha sequestrato il bar ''Caffetteria Puccio'' e l'autosalone ''Annie cars'', oltre a quattro auto (una Mercedes Clk 200K cabriolet, una Mercedes Cls 350, una Maserati Quattroporte 4.2 e una Porsche Boxter 2.7), a Maurizio Lucchese, 51 anni, condannato in primo grado a sei anni e 8 mesi di carcere per il tentativo di estorsione allo chef Natale Giunta (in foto).

Il provvedimento del Tribunale di Palermo, presieduto da Silvana Saguto e composto dai giudici Fabio Licata e Lorenzo Chiaramonte, arriva al termine delle indagini del Nucleo di Polizia tributaria. Il valore dei beni, intestati alla moglie di Lucchese, è di oltre 2 milioni e 700 mila euro e le imprese continuano a lavorare in amministrazione giudiziaria. Secondo gli inquienti Lucchese “è coinvolto, sin dagli anni '80, in una serie di reati contro il patrimonio e gravato da numerosi precedenti penali, tali da essere considerato persona socialmente pericolosa e dedita a traffici delittuosi, dai quali trae le proprie fonti di sostentamento”. Il sequestro scaturisce dalle indagini svolte dal Gico della Guardia di Finanza, che hanno rilevato “un'evidente sproporzione tra i redditi dichiarati dal nucleo familiare di Lucchese e le numerose acquisizioni patrimoniali realizzate nel tempo”. Il tentativo di estorsione nei confronti del noto chef palermitano è del 2012. Oltre a Lucchese sono stati condannati Giovanni Rao, Antonino Ciresi, Alfredo Perricone e Giuseppe Battaglia, e tutti hanno presentato ricorso in appello alla sentenza.

ANTIMAFIADuemila
Associazione Culturale Falcone e Borsellino
Via Molino I°, 1824 - 63811 Sant'Elpidio a Mare (FM) - P. iva 01734340449
Testata giornalistica iscritta presso il Tribunale di Fermo n.032000 del 15/03/2000
Privacy e Cookie policy