Questo sito utilizza cookie tecnici e di terze parti per migliorare la navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’uso del sito stesso. Per i dettagli o per disattivare i cookie consulta la nostra cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque link del sito acconsenti all’uso dei cookie.

battaglia ragonese vid

Per il 30/o di Falcone la miniserie con Isabella Ragonese

E' un film-ritratto che vuole essere un gesto di gratitudine quello che Roberto Andò dedica a Letizia Battaglia, palermitana come lui e sua grande amica, una delle più grandi fotografe del nostro tempo, morta lo scorso 13 aprile.
Le sue foto, in bianco e nero, hanno raccontato il lungo calvario di Palermo assediata dalla mafia, la terribile mattanza durante la quale Cosa Nostra ha ucciso poliziotti, magistrati, cittadini inermi, nel corso di 30 anni segnati dal sangue e dal terrore.
E' stata Letizia una grande testimone del nostro tempo e la sua biografia eccezionalmente drammatica è al centro della miniserie SOLO PER PASSIONE - LETIZIA BATTAGLIA FOTOGRAFA di Roberto Andò con Isabella Ragonese, una produzione BiBi Film Tv e Rai Fiction che Rai 1trasmetterà il 22 e 23maggio in occasione del trentesimo anniversario della morte di Giovanni Falcone.

Il 20 maggio a Palermo ci sarà l'anteprima al cinema Rouge et Noir cui parteciperanno tutte le persone importanti della sua vita.

Da bambina, da giovane, e poi da adulta, la sua esistenza audace e anticonformista racconta in modo potente le grandi lotte delle donne nel secolo scorso per conquistare dignità e libertà. Una vita affascinante, avventurosa, sbalorditiva. Una vita di battaglie, in una realtà professionale da sempre maschile come quella dei fotoreporter di cronaca di quegli anni. Unica donna tra colleghi uomini, Letizia Battaglia riusciva a imporre uno sguardo di pietà e di bellezza, e per questo le sue foto resteranno per sempre.
Il racconto televisivo è stato realizzato di intesa con Letizia e con la sua collaborazione. Nel film, inquadrati dal suo obiettivo, sfilano mafiosi, povera gente, bambine, grandi personaggi della nostra storia civile e culturale, come lo stesso Falcone, Leonardo Sciascia, Pier Paolo Pasolini.

"La sua vicenda personale - dice Roberto Andò - racconta di una donna che si ribella al destino di figlia subordinata e di moglie oppressa, e si trasforma in una combattente che, in cinquant'anni di attività, con tenacia e coraggio, grazie all'enorme talento profuso nel lavoro per il giornale L'Ora, sarà riconosciuta come una delle più grandi fotografe del mondo (non è un caso che nel 2017 il New York Times abbia inserito il suo profilo tra le undici donne più rappresentative del pianeta). Armata di empatia e di pietà, di innocenza e sensualità, attraverso le sue fotografie, Letizia Battagliaha lottato per far sì che la Sicilia e l'Italia divenissero un paese migliore, degno di essere vissuto. Le dobbiamo essere grati tutti".

Tratto da: ansa.it

ARTICOLI CORRELATI

Palermo si stringe attorno a Letizia Battaglia, un ultimo ''saluto'' per un nuovo viaggi

Fino in fondo Letizia
di Saverio Lodato

In ricordo di Letizia Battaglia, grande fotografa della bellezza e dell'antimafia

Salvatore Borsellino: ''Distrutto dal dolore. Con Letizia muore Palermo''

Shobha Battaglia Stagnitta: ''Mia madre ha voluto fotografare anche la fine''

Letizia Battaglia, l'eterna ragazza che non invecchia mai
di Sandra Rizza

Mia cara Letizia, ''invincibile amore''

Il ricordo di Letizia Battaglia
di Salvo Vitale

Morte Battaglia, i colleghi del giornale L'Ora: ''Ha lasciato segno in tutti noi''

Orlando: ''Senza Letizia Battaglia Palermo perde punto di riferimento''

E' morta Letizia Battaglia, una Donna che non ha mai smesso di cercare la ''bellezza''

Auguri Letizia Battaglia, la Vedetta di Palermo
di Saverio Lodato

Letizia Battaglia e quel riscatto (tanto atteso) per la sua terra

Letizia Battaglia e quel (meraviglioso) progetto rivoluzionario

Letizia Battaglia: ''Le donne sono più libere e gli uomini hanno paura''

Letizia Battaglia: Centro La Torre, il Centro di Fotografia della Zisa abbia il suo nome

ANTIMAFIADuemila
Associazione Culturale Falcone e Borsellino
Via Molino I°, 1824 - 63811 Sant'Elpidio a Mare (FM) - P. iva 01734340449
Testata giornalistica iscritta presso il Tribunale di Fermo n.032000 del 15/03/2000
Privacy e Cookie policy