Questo sito utilizza cookie tecnici e di terze parti per migliorare la navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’uso del sito stesso. Per i dettagli o per disattivare i cookie consulta la nostra cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque link del sito acconsenti all’uso dei cookie.

La nuova stagione di Report sta per cominciare e lunedì sarà di nuovo su Rai3 in prima serata.
Questa partenza avviene dopo mesi di indagini istruite dell'Internal Audit sul caso di Sigfrido Ranucci, conduttore della trasmissione e vicedirettore di Rai3, in riferimento a presunte attività di dossieraggio e al contenuto dei messaggi scambiati con il commissario di Vigilanza Andrea Ruggeri (FI). Messaggi scritti a seguito di una lettera anonima che lo accusava di molestie sessuali in redazione. Accuse che si sono rivelate assolutamente infondate.
In una nota della Rai è stato comunicato che "Si è conclusa l'istruttoria dell'Internal Audit sulla segnalazione relativa a Sigfrido Ranucci. Con riferimento alle asserite acquisizioni di filmati con pagamenti irregolari e all'attività di dossieraggio, dopo una attenta e puntuale disanima riferita agli anni 2013-2021, la segnalazione non ha trovato alcun riscontro. Quanto al contenuto dei messaggi scambiati con componenti la Commissione parlamentare per l'Indirizzo generale e la vigilanza dei servizi radiotelevisivi, l'Azienda, alla luce dell'accertata violazione del Codice Etico e valutate le circostanze, ha proceduto al formale richiamo del Dottor Ranucci all'osservanza dei principi etici e di comportamento aziendali, nonché dei doveri deontologici cui sono tenuti i giornalisti del servizio pubblico".
"Sono orgoglioso di come è stato fatto il lavoro di analisi della contabilità di Report" ha commentato Ranucci sulla sua pagina Facebook. "L'audit della dottoressa Gandini e dell'Anticorruzione è stato rigorosissimo. Sono andati a vedere 10 anni di storia di Report e hanno trovato tutti i conti in ordine, perché ho sempre pensato che questo modo di procedere fosse una forma di rispetto verso il cittadino che paga il canone. E' giusto chi sbaglia paga - ha concluso il giornalista - Come sempre mi assumo le responsabilità di quello che faccio. Sarebbe bello lo facessero tutti quando sbagliano".

Le ''minacce'' del giornalista
Secondo il racconto di Ruggieri, Ranucci avrebbe scritto di “avere dossier anonimi di politici che usano cocaina” e si sarebbe lanciato in altre accuse e insulti. “Non è vero che ho minacciato di usare dossier - aveva aggiunto Ranucci - Ho detto semplicemente che in redazione arrivano dossier su vizi e virtù dei politici, ma non li abbiamo mai utilizzati e li cestiniamo. È il contrario della minaccia. Non è vero che ho detto di avere a disposizione 78mila dossier. Sono 78mila le segnalazioni che arrivano in redazione su fatti generici, ma io questa informazione non l’ho mai data a Ruggieri. Quindi anche questa affermazione è falsa”. È “vero”, invece, aveva confermato Ranucci, “che gli ho scritto che sono delle merde, ma solo dopo che mia figlia mi aveva chiesto cosa è successo dopo aver letto delle accuse di molestie”.
(Prima pubblicazione: 02-04-2022)

Foto © Imagoeconomica

ARTICOLI CORRELATI

Rai: archiviato il dossier anti-Ranucci ma Ruggieri tira fuori dal cilindro ''minacce'' del giornalista

Dossier anonimo su Ranucci. La dura replica di Report: ''Diamo fastidio a troppi''

Il dossier anonimo contro Ranucci cerca di affossare il giornalismo. Ma noi non ci stiamo!

A una certa politica non piace Report. Contro la trasmissione attacchi privi di fondamento

ANTIMAFIADuemila
Associazione Culturale Falcone e Borsellino
Via Molino I°, 1824 - 63811 Sant'Elpidio a Mare (FM) - P. iva 01734340449
Testata giornalistica iscritta presso il Tribunale di Fermo n.032000 del 15/03/2000
Privacy e Cookie policy