Questo sito utilizza cookie tecnici e di terze parti per migliorare la navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’uso del sito stesso. Per i dettagli o per disattivare i cookie consulta la nostra cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque link del sito acconsenti all’uso dei cookie.

Incontro all'Auditorium Testori di Milano in “Piazza Città Lombardia 1” stasera, 28 gennaio, alle ore 18.30

La legislazione antimafia, nata dal sangue di magistrati come Giovanni Falcone e Paolo Borsellino, negli ultimi mesi è oggetto di un processo revisionista. Questo processo è stato portato avanti in sordina e non è mai stato presentato al pubblico dai grandi mezzi di informazione. L’antimafia nel 2022 dopo l’approvazione della riforma Cartabia si ritrova ad affrontare delle sfide sempre più dure, come l’abrogazione dell’ergastolo ostativo e lo svuotamento sistematico del regime carcerario del 41-bis. Tale situazione è resa ancora più difficile da una politica indifferente e per certi versi anche insofferente al tema della lotta alla mafia.

Di questo si parlerà all'auditorium Testori di Milano in “Piazza Città Lombardia 1” stasera, 28 gennaio, alle ore 18.30. Ad introdurre i lavori sarà Luigi Piccirillo (Consigliere Regionale Lombardia) mentre i relatori saranno Piera Aiello (Deputata e testimone di giustizia), Salvatore Borsellino (Presidente Movimento Agende Rosse) e Alessandro Di Battista (attivista politico e reporter). Modera Aaron Pettinari (Caporedattore AntimafiaDuemila).

Per guardare la diretta: clicca qui!

ANTIMAFIADuemila
Associazione Culturale Falcone e Borsellino
Via Molino I°, 1824 - 63811 Sant'Elpidio a Mare (FM) - P. iva 01734340449
Testata giornalistica iscritta presso il Tribunale di Fermo n.032000 del 15/03/2000
Privacy e Cookie policy