Questo sito utilizza cookie tecnici e di terze parti per migliorare la navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’uso del sito stesso. Per i dettagli o per disattivare i cookie consulta la nostra cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque link del sito acconsenti all’uso dei cookie.

La procura generale di Roma ha inoltrato al governo del Cile la richiesta di arresto provvisorio per Rafael Francisco Ahumada Valderrama, 76 anni, Orlando Moreno Vasquez, 80 anni, e Manuel Vasquez Chahuan, 75 anni, tre degli ex militari cileni condannati all'ergastolo dalla Corte d'Appello di Roma l'8 luglio del 2019 nel processo al cosiddetto "Piano Condor" celebrato nel nostro Paese a seguito delle denunce dei Desaparecidos di origine italiana. I difensori dei tre non hanno presentato ricorso in Cassazione e la loro condanna è diventata definitiva: la Suprema Corte dovrà pronunciarsi invece l'8 luglio sul ricorso presentato da altri 21 ex militari sudamericani condannati all'ergastolo in secondo grado nell'ambito dello stesso processo.

ARTICOLI CORRELATI

Piano Condor: imminente verdetto della Corte Suprema di Cassazione

Operazione Condor: chi ha operato per la giustizia è oggi sotto minaccia

Desaparecidos: ecco gli ''Angeli della morte'' nascosti e processati in Italia

ANTIMAFIADuemila
Associazione Culturale Falcone e Borsellino
Via Molino I°, 1824 - 63811 Sant'Elpidio a Mare (FM) - P. iva 01734340449
Testata giornalistica iscritta presso il Tribunale di Fermo n.032000 del 15/03/2000
Privacy e Cookie policy