Questo sito utilizza cookie tecnici e di terze parti per migliorare la navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’uso del sito stesso. Per i dettagli o per disattivare i cookie consulta la nostra cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque link del sito acconsenti all’uso dei cookie.

borrometi paolo c c imagoeconomicadi AMDuemila
Indagini aperte dopo il post su Facebook

Nei giorni scorsi, da parte della Procura di Siracusa, sono stati emessi gli avvisi di conclusione indagini nei confronti di Gabriele Giuliano, figlio di Salvatore Giuliano, ritenuto alla guida della famiglia mafiosa di Pachino, di Francesco Nastasi e Corrado Spataro, accusati di diffamazione contro il giornalista Paolo Borrometi. Un'inchiesta aperta dopo la pubblicazione su Facebook di un post contro il cronista, direttore del quotidiano on line LaSpia.it, in cui si diceva: "Mi fai schifo come persona punto primo perché sei un fallito sia nella vita che nel lavoro, perché se non fossi stato figlio di un politico non saresti lì a far quello che fai, quindi sei un raccomandato quindi mi fai schifo, come fa schifo la tua persona perché sei un mentitore, perché sei un bugiardo, perché sei un giornalaio". Quel messaggio sul famoso social veniva commentato da Nastasi che rincarava la dose: "Da quale pulpito viene la predica da uno che fa parte di un sistema marcio, un sistema che a tutti i livelli ha ucciso la nostra economia e cerca con qualsiasi mezzo di screditare una comunità ... Vorrei dare domande al c...di sinistra ma purtroppo mi ha bloccato ma non vedo l'ora che giorno 16 arrivi in questa città". E Spataro avrebbe aggiunto: "U curnutu lui e tutta a razza".
Gabriele e Salvatore Giuliano sono già sotto processo a Siracusa pr tentata violenza privata e minacce di morte, sempre contro Borrometi, aggravate dal metodo mafioso e dall'appartenenza al clan.
Quel procedimento si era aperto dopo le minacce contro il giornalista che aveva scritto diversi articoli sul clan Giuliano e la mafia a Pachino.

Foto © Imagoeconomica

ANTIMAFIADuemila
Associazione Culturale Falcone e Borsellino
Via Molino I°, 1824 - 63811 Sant'Elpidio a Mare (FM) - P. iva 01734340449
Testata giornalistica iscritta presso il Tribunale di Fermo n.032000 del 15/03/2000
Privacy e Cookie policy