Questo sito utilizza cookie tecnici e di terze parti per migliorare la navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’uso del sito stesso. Per i dettagli o per disattivare i cookie consulta la nostra cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque link del sito acconsenti all’uso dei cookie.

muscat caroline unomattino videodi AMDuemila - Video
In occasione del primo anniversario dell’omicidio della giornalista maltese Daphne Caruana Galizia, è andata in onda su Rai1, durante la puntata di ieri di Uno Mattina, un’intervista di Maria Grazia Mazzola alla blogger Caroline Muscat, amica di Daphne, e oggetto di minacce pesanti a seguito della campagna d’odio di gruppi governativi che hanno preso di mira la stessa Daphne Caruana Galizia da viva e da morta. “Questi gruppi - ha spiegato la Muscat - li abbiamo scoperti dopo un’indagine di 6 mesi, sono gruppi chiusi e segreti che hanno circa 60.000 membri, compreso il primo ministro (Joseph Muscat, ndr), i principali ministri e funzionari di governo. C’è una campagna di odio all’interno di questi gruppi, quando li abbiamo rivelati il presidente se ne è andato dopo due giorni, ma il presidente non ha mai condannato questi gruppi. Quando Daphne è morta questi gruppi hanno festeggiato la sua morte. Ora l’interrogativo è: come possiamo superare quest’odio quando viene condonato dai principali membri del Governo? Sono ancora operativi e continuano ad alimentare l’odio. Che ora si diffonde verso gli attivisti, i politici, i giornalisti, tutti coloro che sono critici nei confronti del governo. Ora questo odio lo hanno riversato nei miei confronti, lo stesso odio che utilizzavano nei confronti di Daphne. Hanno messo le mie fotografie vicine alla sua dicendo: ‘adesso quest’altra strega merita qualche altra bomba’. Io non ho mai rimosso quei post, sono sempre lì. Questo è un altro tentativo di metterci il bavaglio a tutti. Alla fine continuiamo a non sapere chi siano stati i mandanti, ma continueremo a cercare di scoprirlo fino a che non avremo la verità”.

Guarda il video al min. 00.19:05: Clicca qui!

ARTICOLI CORRELATI

Daphne Caruana, onoriamo la memoria chiedendo verità e giustizia

#Daphne e il ''grande gioco''


#Daphne e l'isola assassina: ma i mandanti restano impuniti


Andrew Caruana Galizia: ''Dobbiamo conoscere tutta la verità sull'assassinio di mia madre''


Giornalisti con Daphne: ''Mai pace finché non metteremo spalle al muro i mandanti degli omicidi dei nostri colleghi''

ANTIMAFIADuemila
Associazione Culturale Falcone e Borsellino
Via Molino I°, 1824 - 63811 Sant'Elpidio a Mare (FM) - P. iva 01734340449
Testata giornalistica iscritta presso il Tribunale di Fermo n.032000 del 15/03/2000
Privacy e Cookie policy