Questo sito utilizza cookie tecnici e di terze parti per migliorare la navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’uso del sito stesso. Per i dettagli o per disattivare i cookie consulta la nostra cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque link del sito acconsenti all’uso dei cookie.

maniaci pino 500di AMDuemila
Pino Maniaci esce dal processo alla mafia di Borgetto “Kelevra”. La posizione del direttore di Telejato è stata stralciata. Maniaci è accusato di estorsione e diffamazione. Nei prossimi mesi il giornalista di Partinico verrà giudicato dal tribunale monocratico di Palermo. Il giudice Benedetto Giaimo ha di fatto accolto la tesi della difesa formata da Antonino IngroiaBartolomeo Parrino che sosteneva non esserci un collegamento tra i reati contestati a Maniaci e quelli per i quali sono a processo gli altri imputati. Per il giudice Giaimo i capi d'imputazione contestati a Maniaci sono effettivamente slegati da quelli rivolti agli altri dieci imputati, accusati di appartenere alle famiglie mafiose di Partinico e di Borgetto e, a vario titolo, di estorsione e intimidazione.
L’accusa nei confronti di Maniaci è quella di aver chiesto con insistenza soldi ai sindaci di Borgetto, Gioacchino De Luca, e Partinico, Salvo Lo Biundo. Al direttore di Telejato viene altresì contestato di aver imposto a un assessore di Borgetto l’acquisto di duemila magliette col logo della sua emittente. Accuse sempre respinte al mittente dallo stesso Maniaci.
Dopo oltre un'ora di camera di consiglio è stata sciolta la riserva anche sulle altre eccezioni e richieste preliminari: in considerazione del danno subito restano fra le parti civili già costituite le associazioni antiracket recentemente cancellate dall'albo prefettizio.
Nelle prossime settimane il presidente della Seconda sezione penale si occuperà di assegnare il fascicolo. Resta confermata l’ordinanza che permette la presenza in aula delle telecamere.

ARTICOLI CORRELATI

Processo Maniaci. Ingroia: con stralcio altra palese ingiustizia è stata sanata

Il processo a Pino Maniaci, negata la diretta a Radio Radicale: ''Decisione ardua e non condivisibile''

Pino Maniaci al Corriere: ''Io una vittima. La verità emergerà''

Maniaci indagato, bufera su Telejato

Maniaci in conferenza stampa: ''gossip'' e ''processo mediatico''

Le recensioni di AntimafiaDuemila

UNA CITTA' IN PUGNO

UNA CITTA' IN PUGNO

by Antonio Fisichella

...

DOPPIO LIVELLO

DOPPIO LIVELLO

by Stefania Limiti

...


FRATELLI TUTTI

FRATELLI TUTTI

by Jorge Mario Bergoglio

...

NARCOS CARIOCA

NARCOS CARIOCA

by Mattia Fossati

...


LA CASA DI PAOLO

LA CASA DI PAOLO

by Marco Lillo, Sara Loffredi

...


DOSSIER BOLOGNA

DOSSIER BOLOGNA

by Antonella Beccaria

...

U SICCU

U SICCU

by Lirio Abbate

...


ANTIMAFIADuemila
Associazione Culturale Falcone e Borsellino
Via Molino I°, 1824 - 63811 Sant'Elpidio a Mare (FM) - P. iva 01734340449
Testata giornalistica iscritta presso il Tribunale di Fermo n.032000 del 15/03/2000
Privacy e Cookie policy