Questo sito utilizza cookie tecnici e di terze parti per migliorare la navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’uso del sito stesso. Per i dettagli o per disattivare i cookie consulta la nostra cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque link del sito acconsenti all’uso dei cookie.

di matteo nino c giannini big0La lettera del pm di Palermo agli studenti del campus della legalità a Priverno
di Nino Di Matteo
Mi dispiace molto non poter essere con voi. Il confronto con tanti giovani studenti avrebbe costituito per me un bel momento per respirare la voglia di giustizia e verità che per fortuna esiste e resiste nella parte miglior del Paese. La vostra attenzione, il desiderio di partecipare e di conoscenza, la vostra sete di onestà e trasparenza nel quotidiano esercizio del potere, costituiscono il cardine della speranza di debellare un giorno il sistema mafioso. Non può essere sufficiente l'azione repressiva di magistrati e forze dell'ordine; è necessaria una rivoluzione culturale, è necessario che voi giovani iniziate a lottare per estirpare una mentalità mafiosa che, come un cancro, si sta diffondendo a tutti i livelli e in tutto il Paese. Non rassegnatevi, non cedete alla tentazione dell'indifferenza e del tornaconto personale, credete sempre nella vostra capacità di cambiare il mondo. Combattete per difendere i vostri diritti e quelli degli ultimi e più indifesi. La lotta alla mafia, alla corruzione, all'illegalità diffusa è condizione imprescindibile perché il nostro Paese possa dirsi veramente libero e democratico. L'impegno di ciascuno di voi è un atto d'amore per la collettività e di vero rispetto per chi ha perso la sua vita per donare giustizia agli altri. Un Abbraccio
Nino Di Matteo

Foto © Castolo Giannini

ARTICOLI CORRELATI

Borsellino e Bongiovanni ai giovani: ''Dalla trattativa alle stragi pretendiamo la verità''

ANTIMAFIADuemila
Associazione Culturale Falcone e Borsellino
Via Molino I°, 1824 - 63811 Sant'Elpidio a Mare (FM) - P. iva 01734340449
Testata giornalistica iscritta presso il Tribunale di Fermo n.032000 del 15/03/2000
Privacy e Cookie policy