Questo sito utilizza cookie tecnici e di terze parti per migliorare la navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’uso del sito stesso. Per i dettagli o per disattivare i cookie consulta la nostra cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque link del sito acconsenti all’uso dei cookie.

kabul ponte drogaVideo
di AMDuemila

E' solo a pochi chilometri dalle ambasciate occidentali che a Kabul, città dilaniata dalla guerra, si apre l'inferno documentato da un servizio de "Le Iene". Un vero e proprio "formicaio" di tossicodipendenti che non ha altro posto dove andare, nè dove dormire, se non un angolo di terra, fanghiglia e rifiuti, a ridosso di acque luride che scorrono al di sotto del ponte.
La droga a Kabul, spiega il servizio, è un vero e proprio flagello che si è abbattuto sulla popolazione. Basti pensare che nel 2001, anno dell'arrivo degli eserciti occidentali in Afghanistan, il 31% di oppio presente nel mondo proveniva da qui. Oggi, dopo 15 anni di conflitti bellici, si è arrivati al 93% confermando l'Afghanistan come il maggiore esportatore mondiale di oppio, eroina e morfina. Una vittoria per la criminalità organizzata, che del traffico di stupefacenti ne detiene ovunque il monopolio grazie anche alla colpevole indifferenza del resto del mondo.

Nei vicoli c'è di tutto, e chiunque può servirsi di qualsiasi tipo di stupefacente, dall'eroina alla shisha, piccoli cristalli bianchi da fumare con la pipa. "Metti la shisha qui dentro. Dopo che la fumi sei sballato. E' la più pericolosa, se non fumi i dolori sono fortissimi e l'astinenza è terribile. Io ho 25 anni e 15 anni fa ho iniziato a fare uso di droghe" spiega con inquietante disinvoltura la "guida" de Le Iene. "La droga è il male, è la causa della nostra miseria".

GUARDA IL VIDEO

ANTIMAFIADuemila
Associazione Culturale Falcone e Borsellino
Via Molino I°, 1824 - 63811 Sant'Elpidio a Mare (FM) - P. iva 01734340449
Testata giornalistica iscritta presso il Tribunale di Fermo n.032000 del 15/03/2000
Privacy e Cookie policy