Questo sito utilizza cookie tecnici e di terze parti per migliorare la navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’uso del sito stesso. Per i dettagli o per disattivare i cookie consulta la nostra cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque link del sito acconsenti all’uso dei cookie.

alberghi ponte 1di AMDuemila
Tornano nella disponibilità degli imprenditori Ponte gli alberghi “Astoria Palace” di via Monte Pellegrino, “Vecchio Borgo” di via Quintino Sella e “Garibaldi” di via Emerico Amari.
Alla fine di gennaio il pm Geri Ferrara aveva chiesto il dissequestro di tutte le società degli imprenditori sotto accusa per presunte relazioni d'affari con gli imprenditori di mafia Sbeglia. Secondo il pm, infatti, resterebbero delle ombre sulle imprese (tanto che era scattato il sequestro, ndr), ma Cosa nostra non controllava le società che gestiscono quegli hotel. Così, oggi, il collegio del tribunale Misure di prevenzione, presieduto da Giacomo Montalbano e formato dai giudici Luigi Petrucci e Giovanni Francolini ha disposto la restituzione dei tre alberghi.

L'indagine era iniziata nel 2010, dopo il sequestro del patrimonio del costruttore Francesco Paolo Sbeglia, condannato per riciclaggio e intestazione fittizia di beni. Fra le sue società c'era anche la Cedam, ceduta ai figli Marcello e Francesco. La Cedam aveva comprato per 1 milione e 900 mila euro il 65 per cento di un immobile in via Emerico Amari, quello che oggi ospita l'hotel Garibaldi, stipulando un mutuo per 3 milioni e mezzo. Lo stesso giorno dell'acquisto la Cedam aveva affittato l'immobile alla “F. Ponte”. Secondo l'accusa, si sarebbe trattato di un'operazione vantaggiosa solo per gli Sbeglia. “Ma così non era, lo abbiamo dimostrato nel processo”, dicono gli avvocati Massimo Motisi, Vincenzo Lo Re, Remo Dominici e Santi Magazzù. A compiere un'operazione favorevole sono stati gli stessi Ponte i quali, invece di comprare a peso d'oro un albergo in centro lo avrebbero affittato per sedici anni ad un prezzo vantaggioso.

ANTIMAFIADuemila
Associazione Culturale Falcone e Borsellino
Via Molino I°, 1824 - 63811 Sant'Elpidio a Mare (FM) - P. iva 01734340449
Testata giornalistica iscritta presso il Tribunale di Fermo n.032000 del 15/03/2000
Privacy e Cookie policy