Questo sito utilizza cookie tecnici e di terze parti per migliorare la navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’uso del sito stesso. Per i dettagli o per disattivare i cookie consulta la nostra cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque link del sito acconsenti all’uso dei cookie.

sequestro-bene-lo-miglio-salvatoredi AMDuemila - 19 giugno 2015
Catania. Numerosi beni sequestrati a Salvatore Lo Miglio, pluripregiudicato di 54 anni arrestato nel febbraio 2014, nell'ambito dell'operazione "Money Lender”. Lo Miglio è ritenuto appartenente, insieme ad altri 30 soggetti, ad un'associazione criminale dedita all'usura e all'estorsione, con l'aggravante di aver favorito le due famiglie mafiose catanesi Laudani e Santapaola. Il patrimonio sequestrato ammonta a circa 5 milioni di euro. L’operazione è scattata per opera della Questura e del comando provinciale della Guardia di Finanza di Catania, su delega della Procura.

Poliziotti e finanzieri hanno condotto indagini patrimoniali nei confronti di Lo Miglio e del suo nucleo familiare per verificare la coerenza del suo patrimonio e del tenore di vita con i redditi dichiarati, dalle quali sarebbe emerso una sproporzione tra i redditi dichiarati ai fini fiscali, pari a circa 40 mila euro all'anno, e il valore dei beni acquisiti, con investimenti di oltre 200 mila euro all'anno. Sono state sequestrate quote di 3 società intestate all'uomo (Brucalo Srl, Generazione spontanea Srl e Crml Srl) operanti nel settore della ristorazione, delle assicurazioni e nella gestione di sale giochi. Il sequestro ha riguardato anche 22 immobili, per lo più concentrati nel territorio catanese e a Letojanni (Me), compresa una lussuosa villa a San Giovanni La Punta (Ct), 3 automezzi, titoli e conti correnti bancari e postali intestati al Lo Miglio e ai suoi familiari. Tra gli immobili sequestrati pure un edificio a Misterbianco (Ct), composto da 28 appartamenti (14 già venduti nel corso degli anni), che era stato intestato alla madre ultraottantenne di Lo Miglio, ma gestito da quest'ultimo con una specifica procura.

Fonte ANSA

ANTIMAFIADuemila
Associazione Culturale Falcone e Borsellino
Via Molino I°, 1824 - 63811 Sant'Elpidio a Mare (FM) - P. iva 01734340449
Testata giornalistica iscritta presso il Tribunale di Fermo n.032000 del 15/03/2000
Privacy e Cookie policy