Questo sito utilizza cookie tecnici e di terze parti per migliorare la navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’uso del sito stesso. Per i dettagli o per disattivare i cookie consulta la nostra cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque link del sito acconsenti all’uso dei cookie.

coversicilianidi Giorgio Santelli - 25 agosto 2012
Nuove intimidazioni e pressioni sulla stampa libera siciliana. Questa volta registriamo attacchi ai “Siciliami giovani”, diretti dal collega Riccardo Orioles. E’ lui a comunicarci che “E’ stata appena pubblicata una delibera dell’Amministrazione comunale di Falcone (Messina) che dà mandato a un avvocato barcellonese di sporgere querela nei confronti del giornalista Antonio Mazzeo autore dell’inchiesta pubblicata sul periodico riguardante l’infiltrazione mafiosa nel territorio falconese. (all’interno inchiesta e delibera del comune).

Tra le motivazioni quelle di aver “diffamato e leso l’immagine del Comune e della reputazione di tutti i cittadini”, “screditando il buon nome del Paese e dei suoi amministratori”. Ovviamente il procedimento sarà a spese di tutti i cittadini falconesi…

Riccardo Orioles segnala questo episodio, “che riguarda il nostro giornale e anche la situazione sempre più tesa nell’ex “provincia babba”. Pochi giorni prima era stato denunciato un inquietante “furto” a casa di un altro nostro redattore, in cui i ladri non avevano portato via niente ma si erano limitati a prendere e mettere in bella vista su un tavolo carte e documenti.

Leggi l’inchiesta sui siciliani in formato e la delibera della giunta comunale di Falcone, clicca qui


Tratto da: articolo21.org

La Redazione di Antimafia Duemila si unisce alla solidarietà nei confronti del collega Antonio Mazzeo, di Riccardo Orioles e di tutta la redazione de I Siciliani Giovani in difesa della libertà di informazione

ARTICOLI CORRELATI

-
Intimidire I Siciliani giovani, con strani furti e querele. Capita questo, nel silenzio assordante - di Pietro Orsatti

- Mafia e antimafia: clamoroso, il giornalista Antonio Mazzeo avvistato a pochi chilometri da Falcone. Allertate le Prefetture e i Parrucchieri di mezza Sicilia! - di Marco Benanti

ANTIMAFIADuemila
Associazione Culturale Falcone e Borsellino
Via Molino I°, 1824 - 63811 Sant'Elpidio a Mare (FM) - P. iva 01734340449
Testata giornalistica iscritta presso il Tribunale di Fermo n.032000 del 15/03/2000
Privacy e Cookie policy