Questo sito utilizza cookie tecnici e di terze parti per migliorare la navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’uso del sito stesso. Per i dettagli o per disattivare i cookie consulta la nostra cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque link del sito acconsenti all’uso dei cookie.

leoluca-orlandodi AMDuemila – 18 luglio 2012
Palermo. “Io credo che sia doveroso ricordare un aspetto di Paolo Borsellino: la sua dimensione umana e istituzionale, che è l’esatta alternativa rispetto alla dimensione criminale.”

Lo ha detto il Sindaco Orlando alla conferenza “Trattative e depistaggi” organizzata da Antimafia Duemila e in corso presso l'Atrio della Facoltà di Giurisprudenza a Palermo.
“Non ho né prove né indizi ma sono sicuro che c’è stata una trattativa tra stato e mafia, e sono sicuro che Paolo Borsellino è stato ucciso perché si opponeva a quella trattativa. E’ giusto che i magistrati siano lasciati liberi di accertare verità e giustizia su questi fatti.”

ANTIMAFIADuemila
Associazione Culturale Falcone e Borsellino
Via Molino I°, 1824 - 63811 Sant'Elpidio a Mare (FM) - P. iva 01734340449
Testata giornalistica iscritta presso il Tribunale di Fermo n.032000 del 15/03/2000
Privacy e Cookie policy