Questo sito utilizza cookie tecnici e di terze parti per migliorare la navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’uso del sito stesso. Per i dettagli o per disattivare i cookie consulta la nostra cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque link del sito acconsenti all’uso dei cookie.

alfano-sonia-web14 marzo 2012
Il Parlamento Europeo di Strasburgo ha istituito questa mattina la prima Commissione Parlamentare Antimafia Europea della storia. Un risultato straordinario che arriva al termine di un lavoro iniziato nel 2010 e conclusosi il 25 ottobre scorso con l’approvazione all’unanimità della risoluzione sul crimine organizzato nell’Unione Europea, che ha avuto come unica relatrice l’on. Sonia Alfano (Idv), che per questa Commissione si è battuta strenuamente.

“L’istituzione della commissione antimafia del Parlamento Europeo - ha detto soddisfatta l’on. Sonia Alfano - rappresenta un vero punto di svolta nella storia delle politiche dell’Unione Europea. Finalmente dall’Europa arriva un messaggio inequivocabile alle organizzazioni criminali e alle mafie: le istituzioni non hanno intenzione di indietreggiare rispetto al crimine organizzato, il cui contrasto rappresenta una priorità”.

“Sono fiera di essere stata la relatrice unica della risoluzione del Parlamento Europeo, approvata lo scorso 25 ottobre - ha sottolineato l’on. Alfano - che ha avviato il percorso istituzionale che ci porta oggi ad avere questa nuova commissione, il cui mandato è quello di studiare il fenomeno criminale organizzato a livello transnazionale e di elaborare un vero e proprio piano per il contrasto europeo alle mafie, alla corruzione e al riciclaggio di denaro”.

“Per quel che mi riguarda, la Commissione Parlamentare Europea Antimafia è un sogno che si realizza. Un sogno che fino ad un anno fa, quando l’ho proposto nel primo progetto di risoluzione, sembrava destinato a rimanere tale ma che, grazie ad un lavoro di pressione condotto da me e da altri deputati, ha permesso una maturazione di tale idea da parte di tutti i gruppi politici”.

“Sono entusiasta - ha concluso l’on. Alfano - di intraprendere questa nuova avventura che mi auguro vedrà ancora una volta i parlamentari italiani, senza differenza per colore politico, determinati nell’esportare l’esperienza italiana di contrasto a livello europeo”.

Visita: soniaalfano.it

ARTICOLI CORRELATI

- Il procuratore Caselli a Strasburgo plaude alla Commissione Antimafia. Sonia Alfano: ''Il suo sostegno non può che inorgoglirmi''

- Il Parlamento Europeo approva il rapporto sulla ''criminalita' organizzata e le mafie nell'UE''


- Combattere la mafia globalizzata in Europa

ANTIMAFIADuemila
Associazione Culturale Falcone e Borsellino
Via Molino I°, 1824 - 63811 Sant'Elpidio a Mare (FM) - P. iva 01734340449
Testata giornalistica iscritta presso il Tribunale di Fermo n.032000 del 15/03/2000
Privacy e Cookie policy