Questo sito utilizza cookie tecnici e di terze parti per migliorare la navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’uso del sito stesso. Per i dettagli o per disattivare i cookie consulta la nostra cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque link del sito acconsenti all’uso dei cookie.

Secondo i magistrati, il fidanzato di Silvia Provvedi riscuoteva il pizzo a Milano per la cosca

Giorgio De Stefano, il figlio illegittimo del boss “Don Paolino”, soprannominato “Malefix” durante la sua partecipazione al Grande Fratello Vip dalla showgirl Silvia Provvedi (Le Donatella) con la quale ha avuto una figlia, è stato condannato a 12 anni e otto mesi di carcere rispetto ai 20 chiesti in un primo momento dalla procura.
Accusato di essere il rappresentante della cosca De Stefano sul territorio milanese, secondo i magistrati, il 41enne sarebbe stato incaricato di riscuotere il pizzo e di tenere i rapporti con gli altri rappresentanti della cosca presenti a Milano.
Nel processo denominato “Epicentro”, oltre a De Stefano, sono state condannate altre 52 persone, alcune delle quali dovranno scontare venti anni di carcere. Tra queste figurano: il boss Filippo Barreca, Demetrio Condello, Carmine De Stefano, Orazio De Stefano, Antonio Libri e Luigi Molinetti (alias "La Belva"); anche se la pena più alta è stata inflitta a Francesco Campagna, il quale dovrà scontare 23 anni di carcere.
Durante le udienze, il pubblico ministero Walter Ignazitto ha ribadito che: "La cosca De Stefano rimane la più potente e la più autorevole".
Intanto, stando a quanto si apprende dal giornale on-line Fanpage.it, gli avvocati difensori di Giorgio De Stefano fanno sapere che una volta pubblicate le motivazioni, non mancheranno di presentare il ricorso.

Foto © Imagoeconomica

ARTICOLI CORRELATI

'Ndrangheta, operazione in corso contro la cosca De Stefano

Decapitata cosca De Stefano, presi 2 boss

TAGS:

ANTIMAFIADuemila
Associazione Culturale Falcone e Borsellino
Via Molino I°, 1824 - 63811 Sant'Elpidio a Mare (FM) - P. iva 01734340449
Testata giornalistica iscritta presso il Tribunale di Fermo n.032000 del 15/03/2000
Privacy e Cookie policy