Questo sito utilizza cookie tecnici e di terze parti per migliorare la navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’uso del sito stesso. Per i dettagli o per disattivare i cookie consulta la nostra cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque link del sito acconsenti all’uso dei cookie.

Carcere per ex assessore regionale Zambetti

Sono state confermate dalla Cassazione le condanne emesse in appello per gli imputati del processo sulle infiltrazioni della 'Ndrangheta in Lombardia e le accuse di voto di scambio: l'ex assessore regionale Domenico Zambetti è stato definitivamente condannato a 7 anni e mezzo di carcere, a sei anni Ambrogio Crespi, fratello di Luigi ex sondaggista di Silvio Berlusconi, a 8 anni Ciro Simonte, a 4 anni e 4 mesi Eugenio Costantino. Per quest'ultimo - ritenuto il referente della cosca Di Grillo-Mancuso - la condanna si somma in continuazione a una precedente pena di 11 anni, e diventa quindi pari a 15 anni e 5 mesi. In particolare, la Prima sezione penale della Cassazione ha dichiarato inammissibili i ricorsi di Costantino e Simonte, mentre quelli di Zambetti, Crespi e del Procuratore generale sono stati rigettati. Con questo verdetto, ha pienamente superato il vaglio degli 'ermellini' la sentenza pronunciata dalla Corte di Appello di Milano il 23 maggio 2018.
Per Zambetti, che nelle prossime ore si consegnerà, il primo capo d’imputazione riguardava un “patto di scambio politico-mafioso che prevedeva a fronte dei rappresentanti delle cosche di procurare un pacchetto cospicuo di voti nella misura di circa 4mila preferenze a suo favore, voti che sapeva sarebbero stati raccolti mediante la pressione della forza di intimidazione dell’associazione mafiosa”.
Il politico era stato condannato in appello il 23 maggio del 2018 sostanzialmente dimezzando la condanna inflitta in primo grado a tredici anni e sei mesi decisi in primo grado. Questo perché i giudici presieduti da Oscar Magi gli avevano concesso le attenuanti generiche.

Foto © Imagoeconomica

TAGS:

ANTIMAFIADuemila
Associazione Culturale Falcone e Borsellino
Via Molino I°, 1824 - 63811 Sant'Elpidio a Mare (FM) - P. iva 01734340449
Testata giornalistica iscritta presso il Tribunale di Fermo n.032000 del 15/03/2000
Privacy e Cookie policy