Questo sito utilizza cookie tecnici e di terze parti per migliorare la navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’uso del sito stesso. Per i dettagli o per disattivare i cookie consulta la nostra cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque link del sito acconsenti all’uso dei cookie.

di AMDuemila
Tra le accuse contestate associazione mafiosa, traffico di droga e lesioni

Dalle prime luci dell'alba il Comando Provinciale Carabinieri di Cosenza sta dando esecuzione a 21 misure cautelari nei confronti di esponenti di una pericolosa cosca di 'Ndrangheta e di un'organizzazione dedita al traffico di sostanze stupefacenti, operanti a Cosenza. L'ordinanza di custodia cautelare è stata emessa dal gip di Catanzaro su richiesta della Direzione Distrettuale Antimafia, nei confronti dei soggetti appartenenti a due diversi gruppi criminali, espressione della storica consorteria mafiosa "Perna-Pranno" di Cosenza, ritenuti responsabili, a vario titolo, di associazione di tipo mafioso, associazione finalizzata al traffico illecito di sostanze stupefacenti, tentata estorsione, detenzione e porto illegale di armi da fuoco, lesioni personali, ricettazione e furto. Nel corso del blitz, attuato anche con l'ausilio di elicotteri, anche perquisizioni domiciliari che hanno consentito di sequestrare armi e droga.
I dettagli dell'operazione verranno comunicati nel corso di una conferenza stampa che si terrà alle ore 11, presso il Comando Legione carabinieri di Catanzaro, con il Procuratore Capo Nicola Gratteri, il Procuratore Aggiunto Vincenzo Capomolla e i vertici del Comando Provinciale Carabinieri di Cosenza.

ANTIMAFIADuemila
Associazione Culturale Falcone e Borsellino
Via Molino I°, 1824 - 63811 Sant'Elpidio a Mare (FM) - P. iva 01734340449
Testata giornalistica iscritta presso il Tribunale di Fermo n.032000 del 15/03/2000
Privacy e Cookie policy