Questo sito utilizza cookie tecnici e di terze parti per migliorare la navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’uso del sito stesso. Per i dettagli o per disattivare i cookie consulta la nostra cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque link del sito acconsenti all’uso dei cookie.

di AMDuemila
La cosca di Gallace aveva ramificazioni anche al centro e al nord Italia

La Direzione distrettuale antimafia di Catanzaro ha chiesto il rinvio a giudizio per 35 persone coinvolte nell’operazione dello scorso 24 giugno ribattezzata “Last Generation”. Secondo l'accusa gli imputati, legati alla cosca Gallace con base a Guardavalle, avevano il controllo del traffico di droga in tutto il territorio di Soverato. Le indagini, condotte dai carabinieri del Comando provinciale di Catanzaro, avevano inoltre messo in evidenza com l'organizzazione non solo era in grado di provvedere alle ingenti richieste di droga per il territorio del soveratese ma riusciva a sviluppare lo smercio degli stupefacenti anche in Lombardia, in particolare a Milano, nel Maceratese e anche all'estero. L’udienza preliminare si terrà il prossimo 9 marzo davanti al gup Barbara Saccà. Insieme al presunto capo del sodalizio, il 25enne Vincenzo Aloi, considerato “rampollo” della potente cosca di ‘ndrangheta Gallace di Guardavalle, rischiano il processo Concetta Battaglia, 51 anni, di Soverato; Marco Ciano, 33 anni, di Satriano; Raffaele Campagna, 28 anni, di Guardavalle; Agazio Geracitano, 20 anni, di Guardavalle; Ozan Kanat, 24 anni, di Soverato; Michel Leoci, 24 anni, di Milano; Matteo Maida, 23 anni, di Soverato; Mauro Masciari, 25 anni, di Davoli; Gianluca Meliti, 24 anni, di Soverato; Antonino Francesco Pittelli, 21 anni, di Soverato; Giuseppe Notaro, 32 anni, di Davoli.
Poi ancora: Pietro Procopio, 30 anni, di Davoli, Adriano Larry Rizzo, 28 anni, di Soverato; Andrea Lucio Rizzo, 25 anni, di Soverato; Giulio Moreno Rizzo, 27 anni, di Soverato; Ettore Rositani, 32 anni, di Montauro; Simone Rocco Russomanno, 24 anni, di Soverato; Davide Stumpo, 24 anni, di Soverato; Teclehaimanot Tsegay, 32 anni, di Milano; Paola Vaccaro, 26 anni, di Montepaone; Marco Verdiglione, 24 anni di Stilo; Angelo Gagliardi, 24 anni, di Guardavalle; Italo Salines, 44 anni di Montepaone; Giuseppe Strati, 26 anni, di Sant’Andrea Apostolo; Fabrizio Bensi, 19 anni di Davoli; Antonio Bressi, 33 anni, San Sostene; Francesco Galati, 42 anni, di Guardavalle; Antonio Grande, 45 anni, di Isca sullo Ionio; Vincenzo Longo, 30 anni, di Isca sullo Ionio; Leonida Montagna, 50 anni, di Soverato; Romano Ponzo, 48 anni di Soverato; Orlando Giacomo Screnci, 52 anni, di Soverato; Annalisa Tortorelli, 38 anni, di San Sostene; Moreno Tortorelli, 45 anni, di San Sostene.

In foto: un frame del filmato dell'operazione dei Carabinieri

ARTICOLI CORRELATI

'Ndrangheta, operazione ''Last generation'': colpo alla cosca Gallace, 24 arresti

TAGS:

ANTIMAFIADuemila
Associazione Culturale Falcone e Borsellino
Via Molino I°, 1824 - 63811 Sant'Elpidio a Mare (FM) - P. iva 01734340449
Testata giornalistica iscritta presso il Tribunale di Fermo n.032000 del 15/03/2000
Privacy e Cookie policy