Questo sito utilizza cookie tecnici e di terze parti per migliorare la navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’uso del sito stesso. Per i dettagli o per disattivare i cookie consulta la nostra cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque link del sito acconsenti all’uso dei cookie.

di AMDuemila
Fermato a Erfurt in Turingia. Le accuse a suo carico sono coltivazione illegale e spaccio di marijuana

E’ stato arrestato in Germania, a Erfurt in Turingia, un ventisettenne considerato affiliato alla ‘Ndrangheta è stato arrestato dalla polizia tedesca. Il nome dell’uomo non è stato reso noto, ma secondo gli investigatori farebbe parte del clan Pelle-Vottari di San Luca, cosca coinvolta nella sparatoria avvenuta a Duisburg nel 2007. Secondo quanto riferito dal quotidiano "Thueringer Allgemeine", il calabrese è accusato di coltivazione illegale e spaccio di marijuana per la ‘Ndrangheta, destinatario di un mandato di arresto europeo emesso dalla Procura di Reggio Calabria. Il giovane si è consegnato alla polizia senza opporre resistenza e ora e' in custodia in Turingia, in attesa di essere estradato in Italia. Secondo quanto ha scritto il quotidiano tedesco Erfurt è "una roccaforte della ‘Ndrangheta" in Germania, dove nei ristoranti l'organizzazione criminale condurrebbe attività di riciclaggio dei proventi dello spaccio di stupefacenti utilizzando affiliati non noti alla polizia tedesca.

TAGS:

ANTIMAFIADuemila
Associazione Culturale Falcone e Borsellino
Via Molino I°, 1824 - 63811 Sant'Elpidio a Mare (FM) - P. iva 01734340449
Testata giornalistica iscritta presso il Tribunale di Fermo n.032000 del 15/03/2000
Privacy e Cookie policy