Questo sito utilizza cookie tecnici e di terze parti per migliorare la navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’uso del sito stesso. Per i dettagli o per disattivare i cookie consulta la nostra cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque link del sito acconsenti all’uso dei cookie.

bossoli pistola c ansaSi ipotizza movente contrasti mafiosi
di AMDuemila
La scorsa notte è stato ucciso, a Catona di Reggio Calabria, il pregiudicato Pasquale Chindemi. A sparare sono stati due uomini incappucciati che hanno freddato la vittima alle spalle in un agguato nel quartiere Gallico di Reggio Calabria. Chindemi 53 anni, presunto affiliato alla cosca calabrese Araniti, era impiegato presso l'Atam, l'azienda di trasporti comunale del capoluogo calabro. Sull'omicidio indagano i Carabinieri che, seguendo la pista della vendetta mafiosa, si sono attivati per intercettare i due killer con una serie di posti di blocco e controlli in una vasta area del territorio cittadino. Non si esclude, in particolare, che l'uccisione di Chindemi possa essere collegata ad una disputa tra cosche per il controllo delle attività illecite in città. Per questo motivo, data la quasi certa matrice mafiosa, nelle prossime ore il fascicolo aperto sull'agguato verrà preso in carico dalla Direzione distrettuale antimafia.

Fonte ANSA

Foto © Ansa


TAGS:

ANTIMAFIADuemila
Associazione Culturale Falcone e Borsellino
Via Molino I°, 1824 - 63811 Sant'Elpidio a Mare (FM) - P. iva 01734340449
Testata giornalistica iscritta presso il Tribunale di Fermo n.032000 del 15/03/2000
Privacy e Cookie policy