Questo sito utilizza cookie tecnici e di terze parti per migliorare la navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’uso del sito stesso. Per i dettagli o per disattivare i cookie consulta la nostra cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque link del sito acconsenti all’uso dei cookie.

condello-domenico-webEra nella lista dei 30 ricercati più pericolosi
di AMDuemila - 11 ottobre 2012 - VIDEO
Preso l’ultimo dei Condello. Arrestato ieri sera, dopo oltre 20 anni di latitanza, dai carabinieri del comando provinciale di Reggio Calabria e del Ros. Domenico Condello, ricercato dal 1992, era succeduto alla guida dell’omonima cosca al cugino Pasquale “il supremo”, arrestato nel febbraio del 2008.

Ed era lui che gestiva la famiglia, una delle più potenti nella storia della ‘Ndrangheta reggina. Il boss, inserito nell’elenco dei 30 ricercati più pericolosi secondo il Ministero dell’Interno, è stato catturato nella frazione Rosalì di Reggio Calabria, non era armato e non ha opposto resistenza. Ricercato per diverse ordinanze di custodia cautelare per associazione mafiosa, intestazione fittizia di beni ed altri reati deve scontare una condanna all'ergastolo per omicidio passata in giudicato. “Il suo - dicono gli investigatori - è un arresto storico perché era l'ultimo Condello rimasto libero sulla piazza”.

In foto: Domenico Condello


ANTIMAFIADuemila
Associazione Culturale Falcone e Borsellino
Via Molino I°, 1824 - 63811 Sant'Elpidio a Mare (FM) - P. iva 01734340449
Testata giornalistica iscritta presso il Tribunale di Fermo n.032000 del 15/03/2000
Privacy e Cookie policy