Maxi sequestro da 68 milioni di euro a tre imprenditori di Gela dei settori del commercio di autovetture e immobiliare. Gli uomini della Direzione investigativa antimafia e della Guardia di finanza di Caltanissetta ha fatto scattare i sigilli a beni e società. Il provvedimento della sezione misure di prevenzione del tribunale nisseno, su proposta della Dda, colpisce i patrimoni del 70enne Salvatore Luca, del 45enne Rocco Luca e del 65enne Francesco Antonio Luca. I tre, indagati per concorso esterno in associazione mafiosa, sono ritenuti contigui a Cosa nostra e in affari, in particolare, con esponenti del clan Rinzivillo. Le indagini hanno fatto emergere il reinvestimento da parte degli imprenditori di ingenti capitali di provenienza illecita in numerose società formalmente intestate ai loro familiari, attive nell'edilizia e nel commercio di auto, anche di lusso.

TAGS:

ANTIMAFIADuemila
Associazione Culturale Falcone e Borsellino
Via Molino I°, 1824 - 63811 Sant'Elpidio a Mare (FM) - P. iva 01734340449
Testata giornalistica iscritta presso il Tribunale di Fermo n.032000 del 15/03/2000
Privacy e Cookie policy