Questo sito utilizza cookie tecnici e di terze parti per migliorare la navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’uso del sito stesso. Per i dettagli o per disattivare i cookie consulta la nostra cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque link del sito acconsenti all’uso dei cookie.

rostagno mauro web3di Sara Donatelli
Si è tenuta oggi la prima udienza del processo di secondo grado per l’omicidio di Mauro Rostagno, il giornalista ucciso il 26 settembre 1988 a Lenzi. La sentenza di primo grado, pronunciata il 15 maggio 2014 ha visto le condanne di Vincenzo Virga e di Vito Mazzara, rispettivamente il mandante e l’esecutore materiale del delitto. L’udienza è stata tuttavia rinviata al 13 maggio 2016 a seguito della richiesta presentata dai legali degli imputati a causa della complessità del procedimento penale, della complessità della sentenza di primo grado e della grande quantità degli atti. Presenti oggi in videoconferenza anche Virga e Mazzara, mentre in aula hanno presenziato gli avvocati. La Corte è composta da cinque donne e tre uomini, il presidente della sezione è il giudice Daniele Marraffa ed i Procuratori Generali sono Ignazio De Francisci e Nico Gozzo. Il processo continuerà dunque il prossimo 13 maggio presso la seconda sezione della Corte di assise di Palermo, all’interno dell’aula dedicata alla memoria del magistrato Antonino Saetta.

ARTICOLI CORRELATI

Processo Rostagno: inizia il secondo grado

ANTIMAFIADuemila
Associazione Culturale Falcone e Borsellino
Via Molino I°, 1824 - 63811 Sant'Elpidio a Mare (FM) - P. iva 01734340449
Testata giornalistica iscritta presso il Tribunale di Fermo n.032000 del 15/03/2000
Privacy e Cookie policy