Questo sito utilizza cookie tecnici e di terze parti per migliorare la navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’uso del sito stesso. Per i dettagli o per disattivare i cookie consulta la nostra cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque link del sito acconsenti all’uso dei cookie.

scorta-civica-260414di Gilda Sciortino - 13 settembre 2014
Scorta Civica riparte più determinata che mai e da lunedì 15 settembre torna in presidio simbolico - per il momento il lunedì, mercoledì e giovedì (giornata, quest’ultima, che la vede presente anche in Tribunale per le udienze del processo), come sempre dalle 9 alle 11 - davanti al Palazzo di Giustizia per manifestare solidarietà a Nino Di Matteo e al pool di magistrati che, per avere istruito e portato avanti il processo sulla scellerata trattativa mafia-Stato, corrono gravi pericoli per la loro stessa vita.
Tante le iniziative in programma per tenere desta l’attenzione attorno ai temi della legalità, della verità e della giustizia, fortunatamente cari a molti.

A parte il consueto coinvolgimento delle scuole, prime tra tutte quelle di Corleone e Barcellona con cui a breve si stabilirà la data dell’evento da organizzare insieme, uno dei prossimi appuntamenti sarà quello di giovedì 18 settembre davanti ala Prefettura di Palermo dove, alle 16.30, avrà inizio il sit-in a sostegno del maresciallo Saverio Masi, il sottufficiale dei Carabinieri che ha denunciato i superiori per averlo ripetutamente ostacolato nella ricerca di boss mafiosi come Provenzano e Messina Denaro. A causa di una sanzione del codice della strada, comminatagli mentre usava l’auto privata durante un’operazione di polizia giudiziaria, oggi Masi rischia di essere destituito.
“Con questa manifestazione - scrivono gli aderenti a Scorta Civica - intendiamo far sapere a quest’uomo, che ammiriamo per la sua scelta di lealtà, giustizia e verità, che non lo lasceremo solo”.
Tante altre sono, però, le attività che verranno programmate nel corso dei prossimi mesi dal presidio di Scorta Civica, come sempre disponibile a dialogare e confrontarsi con quanti hanno a cuore gli stessi temi e credono che le cose, in questa terra, possano cambiare veramente”.

ARTICOLI CORRELATI

"Scorta civica" per i pm minacciati dalla mafia

ANTIMAFIADuemila
Associazione Culturale Falcone e Borsellino
Via Molino I°, 1824 - 63811 Sant'Elpidio a Mare (FM) - P. iva 01734340449
Testata giornalistica iscritta presso il Tribunale di Fermo n.032000 del 15/03/2000
Privacy e Cookie policy