Questo sito utilizza cookie tecnici e di terze parti per migliorare la navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’uso del sito stesso. Per i dettagli o per disattivare i cookie consulta la nostra cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque link del sito acconsenti all’uso dei cookie.

vitrano-mariangeladi Mariangela Vitrano - 6 settembre 2014
Dopo tanti pomeriggi passati a scrivere e cercare il modo migliore per dare spazio ai nostri pensieri, tra tante difficoltà ma voglia di fare, siamo riusciti a piccoli passi a dare davvero "voce" al Danilo Dolci. Infatti il nostro giornalino d'istituto vince il premio Nazionale "Giornalista per 1 giorno" che ci verrà consegnato nell'Aprile 2015 a Viterbo durante il Meeting internazionale Alboscuole. Sarebbe inutile nascondere la nostra gratificazione e la nostra gioia nel ricevere questo premio che sicuramente sarà per noi motivo di crescita e motore di nuove iniziative e costante impegno.

"La voce del Danilo Dolci" contiene dentro sè pensieri, sentimenti ed aspettative di alunni ed ex alunni che negli anni hanno maturato un vero senso di appartenenza alla scuola, nido di idee, crescita spirituale e spunti di riflessione collettiva. In questi anni di cammino "giornalistico", oltre che personale, ci siamo cimentati nel trattare argomenti sempre nuovi: piacevoli e leggeri ma anche profondi e riflettuti. La Legalità per esempio, tema a noi molto caro e poco facile in una realtà come quella del quartiere di Brancaccio, meditato soprattutto nell'ambito del "Progetto Legalità" strettamente legato all'attività del giornalino e che riceve anch'esso grandi riconoscimenti. Di recente abbiamo dato al nostro giornale una sfumatura internazionale trattando l'importanza delle diverse lingue straniere, studiate nel nostro liceo. Per me, ex alunna, rimane sempre vivo l'entusiasmo di far parte dei due progetti che rappresentano un percorso umano e culturale di fondamentale importanza e ritengo fermamente che ciò che io sono oggi è prevalentemente merito delle mie esperienze scolastiche, dei miei docenti e dei loro grandi insegnamenti di vita. Nutro anche un forte senso di gratitudine nei confronti del preside Domenico Di Fatta che è riuscito a dare una marcia in più ai progetti, al Prof Barbieri e a tutti i docenti collaboratori per averci dato l'opportunità di essere parte attiva all'interno della scuola, della società e di noi stessi.

ANTIMAFIADuemila
Associazione Culturale Falcone e Borsellino
Via Molino I°, 1824 - 63811 Sant'Elpidio a Mare (FM) - P. iva 01734340449
Testata giornalistica iscritta presso il Tribunale di Fermo n.032000 del 15/03/2000
Privacy e Cookie policy