Questo sito utilizza cookie tecnici e di terze parti per migliorare la navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’uso del sito stesso. Per i dettagli o per disattivare i cookie consulta la nostra cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque link del sito acconsenti all’uso dei cookie.

Un giorno come tanti altri mi soffermai a guardare una foto di frate Biagio. Osservavo il suo volto e qualcosa mi incuriosiva parecchio ma non riuscivo a spiegarmi cosa in particolare. Forse la sua grandezza e la sua bontà d’animo. Come uomo di fede, presi una tela 70×100 e iniziai a disegnare. Uscirono tre volti di frate Biagio e ciò che mi colpì profondamente furono le loro tre espressioni diverse. Espressioni decise ma al contempo accennate. Posai la tela.

Tutto ciò risale a circa due anni fa. Ogni tanto, entrando in studio, prendevo il quadro, lo guardavo, lo esaminavo per ore e mi chiedevo il motivo di quest’opera rimasta così abbozzata. Diverse volte e diversi giorni mi ponevo lo stesso interrogativo. Perché quest’opera?

Arrivai pure ad inserire la tela in mezzo ad altri quadri e mi chiedevo sempre il motivo per cui l’avessi intrapresa. Conoscevo frate Biagio ma soltanto di fama, non abbiamo mai avuto occasione di incontrarci.

Stamattina a distanza di due anni mi giunge la notizia della sua dipartita. Proprio in quel frangente capii che dovevo correre a completare l’opera. Forse frate Biagio voleva che esaudissi questo suo desiderio oppure qualcuno lassù mi ha ispirato.

Credo che l’arte riesca a mettere in comunicazione lo spazio ed il tempo: l’opera, abbozzata tempo prima senza un’apparente motivazione, è stata completata nel momento giusto per una sua logicità riportando la data 2023.

Ho realizzato circa 1800 opere, ma mai mi era capitato un fatto così strano, inusuale. Lo ritengo un saluto che frate Biagio mi ha voluto fare per la mia pittura di forte denuncia. Sono estremamente convinto che l’Arte apra un "portale" con "lassù": non possiamo capire subito il significato di ciò che ci accade, ma il tempo ci dà tutte le giuste spiegazioni.

Tratto da: linformazione.eu

Ti potrebbe interessare...

ANTIMAFIADuemila
Associazione Culturale Falcone e Borsellino
Via Molino I°, 1824 - 63811 Sant'Elpidio a Mare (FM) - P. iva 01734340449
Testata giornalistica iscritta presso il Tribunale di Fermo n.032000 del 15/03/2000
Privacy e Cookie policy

Stock Photos provided by our partner Depositphotos