Questo sito utilizza cookie tecnici e di terze parti per migliorare la navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’uso del sito stesso. Per i dettagli o per disattivare i cookie consulta la nostra cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque link del sito acconsenti all’uso dei cookie.

Partendo da quella che fu un’iniziativa del compianto Giulietto Chiesa, il gruppo Italiani "Per Assange" ha lanciato una petizione per chiedere al Ministro degli esteri Luigi Di Maio e al Presidente della Repubblica Sergio Mattarella di prendere una chiara posizione in difesa dell’editore e giornalista Julian Assange, utilizzando la loro influenza diplomatica per far cessare l’interminabile persecuzione politica che va avanti da più di dieci anni contro quell’uomo, colpevole di aver rivelato crimini di guerra, abusi e violazioni dei diritti umani da parte degli Stati Uniti. Colpevole, dunque, di aver svolto seriamente e onestamente il proprio ruolo di giornalista investigativo. 
Difendere Julian Assange, come più volte richiesto dalle Nazioni Unite e da ONG per i diritti umani, non significherebbe solo difendere un uomo innocente, pluripremiato per il suo lavoro giornalistico, ma significherebbe soprattutto difendere il giornalismo in quanto tale. L’esemplare pena di 175 anni, a cui potrebbe essere sottoposto Assange se estradato negli USA, infatti, diverrebbe un monito contro qualsiasi giornalista che volesse investigare su uno dei tanti crimini nel mondo su cui ancora non è stata fatta chiarezza. Senza un giornalismo indipendente, garante della democrazia, noi cittadini non potremmo più sapere se il potere viene gestito in maniera trasparente ed etica. E’ per questo che, in qualità di società civile, abbiamo il dovere di fare pressione sui nostri politici affinchè Julian Assange venga finalmente liberato e le accuse contro di lui ritirate una volta per tutte. Vi invitiamo a tal proposito a sottoscrivere e diffondere questa iniziativa, per far sì che possa ricevere tutta la risonanza e la visibilità possibili.

Per visionare la lettera integrale e firmare la petizione: clicca qui!

Foto © Anarchimedia

ARTICOLI CORRELATI

L'Italia si schieri in difesa di Assange. Petizione a Di Maio e Mattarella

#aChair4Assange: disponibile ora su YouTube


Julian Assange, un faro per il giornalismo

Assassini di Stato! Gli Usa e altre 4 nazioni vogliono uccidere il giornalista Assange

ANTIMAFIADuemila
Associazione Culturale Falcone e Borsellino
Via Molino I°, 1824 - 63811 Sant'Elpidio a Mare (FM) - P. iva 01734340449
Testata giornalistica iscritta presso il Tribunale di Fermo n.032000 del 15/03/2000
Privacy e Cookie policy