Questo sito utilizza cookie tecnici e di terze parti per migliorare la navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’uso del sito stesso. Per i dettagli o per disattivare i cookie consulta la nostra cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque link del sito acconsenti all’uso dei cookie.

di AMDuemila - Video
La presentazione dell'ultima graphic novel di Paper First

L'ultima uscita in edicola della collana di fumetti edita da Paper First "Chiedi chi erano gli eroi" è dedicata a Giancarlo Siani, giornalista e cronista assassinato dalla Camorra a Napoli il 23 settembre 1985. A parlarne in diretta sui canali Facebook e You Tube de Il Fatto Quotidiano sono stati Alessandro Di Virgilio, Luigi Politano, Sandro Ruotolo, Paolo Siani e il cantautore Maldestro.
"Quella di Giancarlo Siani è la storia di un cronista precario che conduceva inchieste sulla sua cittadina Torre Annunziata. - ha ricordato il senatore Ruotolo, al tempo amico e collega di Siani - Nel 1980 andai a lavorare alla Rai di Napoli, quelli erano anni in cui ci furono numerosi omicidi di Camorra e quindi mi incontravo con lui. Giancarlo - ha rammentato - era un ragazzo straordinario, di lui ricordo un'immagine bellissima, che è quella fotografia col segno della pace sul viso, per me è la più bella in assoluto". “Proprio oggi (mercoledì, ndr) - ha commentato Ruotolo - è emerso da un’inchiesta della magistratura che i familiari dei due killer di Siani stanno avendo lo stipendio dai clan della camorra”. Una notizia commentata anche da Paolo Siani, fratello del giornalista assassinato 35 anni fa: “Se davvero vogliamo sconfiggere le mafie, servono i fumetti, serve la cultura e serve che lo stato si prenda cura delle famiglie borderline”.

ARTICOLI CORRELATI

''Chiedi chi erano gli eroi'': Pippo Fava

''Chiedi chi erano gli eroi'': racconta la storia di Paolo Borsellino

ANTIMAFIADuemila
Associazione Culturale Falcone e Borsellino
Via Molino I°, 1824 - 63811 Sant'Elpidio a Mare (FM) - P. iva 01734340449
Testata giornalistica iscritta presso il Tribunale di Fermo n.032000 del 15/03/2000
Privacy e Cookie policy