Questo sito utilizza cookie tecnici e di terze parti per migliorare la navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’uso del sito stesso. Per i dettagli o per disattivare i cookie consulta la nostra cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque link del sito acconsenti all’uso dei cookie.

di AMDuemila - Video
“Noi dobbiamo distruggere sia il Coronavirus, ma anche il virus della stupidità, dell’ignoranza e dell’indifferenza. L’ignoranza si distrugge con l’informazione e l’educazione mentre l’indifferenza con la partecipazione e la solidarietà”. E’ così che è intervenuto l’ex sindaco di Messina, Renato Accorinti, riguardo l’emergenza sanitaria del Covid-19 in un videomessaggio. “La pandemia del Coronavirus sta mettendo in ginocchio l’intero pianeta. Molte morti, crollo delle borse finanziarie e anche delle nostre certezze basate sull’ego, sulla vanità, sul potere del denaro, sul pensare di essere onnipotenti o di appartenere a una razza superiore alle altre e così via con i nazionalismi. - ha proseguito l’ex primo cittadino di Messina - La stupidità dell’uomo è così gigantesca che ha distrutto più delle pandemie. Ora dobbiamo uscirne, sani e rinnovati, noi vinceremo questa battaglia, come già successo. I medici lo stanno già facendo, sono grandiosi. Dobbiamo fare la nostra parte: di stare a casa, non contagiare e non far arrivare in ospedale tante persone, perché non ci sono posti letto in terapia intensiva”.
Accorinti, nel suo breve messaggio, ha anche lanciato la proposta di creare una sorta di maratona Tv della solidarietà: “Oltre a stare a casa, dobbiamo sentirci uniti e fare senso di comunità. Per esempio se siamo collegati alle Tv, perché non fare una maratona tra informazione, intrattenimento e solidarietà con un numero unico dove possiamo donare quella parte economica, - ha poi concluso - che non è importante quanto, ma che da senso di partecipazione e senso di comunità. Deve essere fatto con tutte le televisioni”.

ARTICOLI CORRELATI

Don Ciotti: ''Lotta al Coronavirus non faccia passare in secondo piano quella alla mafia''

Coronavirus, Papa Francesco: ''Chi è corrotto incapace di chiedere perdono''

ANTIMAFIADuemila
Associazione Culturale Falcone e Borsellino
Via Molino I°, 1824 - 63811 Sant'Elpidio a Mare (FM) - P. iva 01734340449
Testata giornalistica iscritta presso il Tribunale di Fermo n.032000 del 15/03/2000
Privacy e Cookie policy