Questo sito utilizza cookie tecnici e di terze parti per migliorare la navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’uso del sito stesso. Per i dettagli o per disattivare i cookie consulta la nostra cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque link del sito acconsenti all’uso dei cookie.

di Luigi Coppola*
Anche il 2019 ci lascia ma restano i troppi problemi per chi ha denunciato la criminalità organizzata.
Non posso certo essere ipocrita dicendo che il 2020 sarà un anno migliore per i testimoni di giustizia, infatti non lo dico.
Ma dico che sicuramente ci sarà qualcosa che farà vergognare questo governo ed in particolare il Ministro dell'interno Lamorgese.
Una donna senza sensibilità che a testa bassa mostra solo insensibilità oppure obbedisce, tacendo a qualcuno di cui non ci è dato sapere.
Ma comunque ce un'altra donna che fortunatamente a testa alta cerca di portare avanti ciò che nessuno vuole fare, ovvero aiutare a risolvere i gravi disagi dei testimoni di giustizia, lei è Piera Aiello membro della Commissione parlamentare antimafia.
A cui dico grazie e se fosse stato per il sottoscritto avrei dato a lei la presidenza della commissione centrale ex art. 10 sui testimoni di giustizia che tuttora opera senza un presidente massacrando chi ha osato denunciare si proprio così purtroppo chi denuncia sarà massacrato. Da Viminale e servizio centrale di protezione.
Ma noi non taceremo!

*Testimone di giustizia contro la camorra
Presidente del Movimento per la lotta alla criminalità organizzata

ANTIMAFIADuemila
Associazione Culturale Falcone e Borsellino
Via Molino I°, 1824 - 63811 Sant'Elpidio a Mare (FM) - P. iva 01734340449
Testata giornalistica iscritta presso il Tribunale di Fermo n.032000 del 15/03/2000
Privacy e Cookie policy