Questo sito utilizza cookie tecnici e di terze parti per migliorare la navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’uso del sito stesso. Per i dettagli o per disattivare i cookie consulta la nostra cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque link del sito acconsenti all’uso dei cookie.

puglisi centro video leieneVideo
di AMDuemila

Il sindaco Orlando a Le Iene: "Pagheremo entro quindici giorni"
Il centro Padre Nostro, fondato a Brancaccio per volere di don Pino Puglisi, rischia oggi di chiudere. "Ci hanno portato a questo punto - è la denuncia di Maurizio Artale, presidente del centro, alle telecamere de Le Iene - abbiamo un milione di debiti, ma aspettiamo 280mila euro da parte del Comune e 670mila da parte della Regione". Fondi che servono per portare avanti quel complesso di attività per le quali il centro è nato e continua a vivere, nonostante le ripetute minacce che continuano da tempo. "Creare un centro - ha spiegato Artale - dove i ragazzi possano vivere le loro giornate in sicurezza" in alternativa alla strada. E c'è anche il servizio dell'asilo e del doposcuola, oltre al sostegno alle persone anziane e ad una casa in cui vengono ospitati bambini accompagnate dalle madri vittime di abusi. "Credo che entro quindici giorni si potrà pagare" ha dichiarato il sindaco di Palermo Leoluca Orlando. Quei soldi, però, il centro li aspetta da anni.

Guarda la puntata: Clicca qui

ARTICOLI CORRELATI

Brancaccio, vandali in azione contro il Centro padre nostro

ANTIMAFIADuemila
Associazione Culturale Falcone e Borsellino
Via Molino I°, 1824 - 63811 Sant'Elpidio a Mare (FM) - P. iva 01734340449
Testata giornalistica iscritta presso il Tribunale di Fermo n.032000 del 15/03/2000
Privacy e Cookie policy