Questo sito utilizza cookie tecnici e di terze parti per migliorare la navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’uso del sito stesso. Per i dettagli o per disattivare i cookie consulta la nostra cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque link del sito acconsenti all’uso dei cookie.

In qualità di dirigente scolastica e pertanto di rappresentante legale  del Liceo Santi Savarino nell’a.s. 2021-22  durante il quale la comunità del Liceo,  nel suo organo deputato che è il Consiglio di Istituto, all’unanimità ha deliberato di sostituire l’attuale denominazione “Liceo Scientifico Statale Santi Savarino” in “Liceo Felicia e Peppino Impastato”, continuo a rimanere basita e faccio fatica a comprendere le reazioni oppositive e l’iter che ha fatto seguito a tale scelta.
Premesso che come recita la Circolare Ministeriale 12 novembre 1980, n. 313:
“L'intitolazione della scuola viene deliberata dal consiglio di circolo o di istituto, sentito il collegio dei docenti. Le competenze generali del consiglio di circolo o di istituto previste dall'art. 6 del D.P.R. 416 del 1974 portano a considerarlo l'organo legittimato a deliberare nella presente materia.
La deliberazione è successivamente inviata al Provveditore agli studi, che acquisisce le valutazioni del Prefetto e della Giunta comunale.
Acquisite le valutazioni del Prefetto e della giunta comunale, se gli stessi sono favorevoli, il Provveditore agli studi emana il decreto di intitolazione inviandolo poi integralmente alla scuola e al Ministero (Direzioni Generali, Ispettorati e Servizio competenti).
Se le valutazioni del Prefetto e della Giunta comunale o anche una sola di esse, non fossero favorevoli, la deliberazione è rinviata al direttore didattico o preside per un riesame da parte del consiglio di istituto. Se quest'ultimo conferma la propria deliberazione, il Provveditore agli studi emana il decreto di intitolazione, a meno che, sentiti nuovamente il Prefetto e la Giunta comunale, non ravvisi elementi di particolare gravità (es.: intitolazione a persona che, per fatti compiuti in violazione della legge penale e dell'ordine costituzionale, sia suscettibile di determinare nella scuola o fuori della scuola, elementi di turbativa per la convivenza civile) tali da consigliare la definitiva restituzione della deliberazione al consiglio di circolo o di istituto per la sostituzione del nominativo.
Nell'ipotesi in cui il consiglio di circolo o di istituto intenda, in caso di valutazione contraria del Prefetto o della Giunta comunale (o di entrambi), sostituire la persona a cui intitolare la scuola, dovrà essere ripresa dall'inizio la procedura stabilita dalla presente circolare”.
Nella seduta del  06 giugno 2022 il CONSIGLIO DI ISTITUTO del Liceo Scientifico Santi Savarino con delibera n. 139 con voto favorevole e unanime dei presenti, senza nessun voto contrario e nessuna astensione, DELIBERA di denominare l’attuale Liceo Scientifico Statale “Santi Savarino”  ‘Liceo Statale Felicia e Peppino Impastato’ con  le seguenti motivazioni:
Felicia Bartolotta Impastato, madre determinata e coraggiosa che ha affrontato a testa alta la criminalità organizzata, ha creduto nello Stato e nelle sue leggi ed è riuscita mantenere alta la memoria di Peppino e fare giustizia sull’efferato omicidio del figlio. Giuseppe Impastato, esempio di lotta alla mafia di cui è stato vittima, alto valore simbolico per i giovani per i quali costituisce monito di legalità; con le sue scelte di vita ha dimostrato che ci si può tirare fuori da contesti controindicati e contestare il malaffare anche di ambienti a lui vicini, grazie alla comunicazione, alla stampa, insopprimibile strumento di democrazia e libertà. Inoltre giovane del comprensorio territoriale e studente di questo liceo, avendo frequentato l’allora Liceo Classico “Garibaldi” di Partinico.
In qualità di componente del Consiglio di Istituto non potevo non sostenere la scelta profondamente motivata del cambio d’intitolazione. Intanto la denominazione “Liceo Scientifico Santi Savarino” risultava ormai vetusta perché il Liceo è ad oggi un polo liceale e non è come prima solo un liceo ad indirizzo scientifico e classico ma ingloba molti altri indirizzi quali scienze applicate, linguistico, scienze umane, economico sociale, pertanto continuarlo a denominare liceo scientifico era veramente anacronistico, inoltre si trattava di un alunno del liceo che con la sua vita ha combattuto qualunque forma di prevaricazione e di cultura mafiosa, e di sua madre che rappresenta, per tutti coloro che credono nei valori di uno Stato di diritto, un esempio encomiabile.
Una volta acquisita la delibera in qualità di rappresentante legale della scuola ho provveduto a trasmetterne apposita richiesta autorizzativa agli organi competenti.
Il Comune di Partinico con deliberazione unanime della Commissione straordinaria n. 110 del 28/07/2022 ha già espresso parere favorevole all’intitolazione del liceo a Felicia e Peppino Impastato e ha dato alla deliberazione  immediata esecutività.
Lungi da me presagire le conseguenze che avrebbe scatenato una scelta libera e democratica fatta dalla scuola, unico organo deputato a farla, e che nel farla ha seguito l’iter previsto dalle norme.
Mi chiedo a chi può dare fastidio tale intitolazione e come possa scatenare una tale reazione oppositiva quando trattasi esclusivamente di due grandi testimoni della legalità e della giustizia dei quali il nostro territorio ha sicuramente bisogno e nei quali le giovani generazioni possono riconoscersi se vogliono tenere alto il nome della nostra terra ed essere artefici di un progetto di profonda trasformazione democratica della nostra martoriata Sicilia.

*Ex dirigente scolastica del Liceo Scientifico Santi Savarino 

Foto © Archivio Letizia Battaglia

ARTICOLI CORRELATI

Santi Savarino, l'amico di don Ciccio

A scuola di razzismo con Santi Savarino

Ti potrebbe interessare...

ANTIMAFIADuemila
Associazione Culturale Falcone e Borsellino
Via Molino I°, 1824 - 63811 Sant'Elpidio a Mare (FM) - P. iva 01734340449
Testata giornalistica iscritta presso il Tribunale di Fermo n.032000 del 15/03/2000
Privacy e Cookie policy

Stock Photos provided by our partner Depositphotos