Questo sito utilizza cookie tecnici e di terze parti per migliorare la navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’uso del sito stesso. Per i dettagli o per disattivare i cookie consulta la nostra cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque link del sito acconsenti all’uso dei cookie.

A ottobre un nuovo sorteggio con in premio le sue opere

"E' passato un altro mese. Ancora una volta nessuna fiera, nessun grande evento a cui poter partecipare per vendere le mie opere artigianali. Così, come accade da anni, per sostenere la mia famiglia sono costretto ad organizzare un sorteggio con l’unico scopo di riuscire a vendere tutti i biglietti e a vendere cosi anche qualcosa. Spero che i miei amici siano solidali e capiscano veramente in che stato mi sono ridotto". Ecco l'appello del ceramista palermitano Bernardo Raimondi. 
Una storia, la sua, di imprenditore che agli inizi del 2000 è caduto vittima della macchina infernale dell'usura e del racket. Gli strozzini e le richieste sempre più esose lo hanno portato nel giro di pochi anni a perdere tutto: l'azienda, gli strumenti di lavoro, la casa. 
Dopo una serie di minacce ed intimidazioni ha trovato il coraggio di denunciare tutto alle forze dell'ordine e far arrestare i miei strozzini. 
Nonostante ciò, però, è stato abbandonato dalle istituzioni ed oggi le difficoltà economiche, ancor di più in tempi di Covid, sono diventate gravi. "Vivo in uno stato di disperazione e solitudine assoluta - ha detto ancora sui Social - Adesso, dopo aver perso tutto e tutti mi trovo a chiedere nuovamente aiuto, mettendo in palio gli oggetti da me realizzati".
La data scelta per il sorteggio è quella del 9 ottobre e sarà abbinata alla estrazione del lotto del 9 ottobre, sulla ruota di Palermo. 
"Il primo premio - spiega Bennardo Raimondi - abbinato al primo numero estratto consiste in un presepe in terracotta di 16 cm, con 8 pezzi fatti a mano. Il secondo premio, abbinato al secondo numero estratto della ruota di Palermo è una statuetta di 22 cm, fatta a mano in terracotta. Il prezzo di un biglietto è di 5 euro e per pagare è possibile fare un versamento sulla poste pay o bonifico)".  
Chiunque volesse contribuire e dare una mano può farlo contattando lo stesso artigiano (sui social o via telefono - 3391327950). 

Info: bennardomarioraimondi.weebly.com

La pagina facebook.com/bennardo.raimondi

ARTICOLI CORRELATI

Bennardo Mario Raimondi artista della ceramica palermitana

L'artigiano Bennardo Raimondi rischia lo sfratto. E le Istituzioni tacciono

Appello di Bennardo Raimondi: ''Le istituzioni non dimentichino chi ha denuncia''

ANTIMAFIADuemila
Associazione Culturale Falcone e Borsellino
Via Molino I°, 1824 - 63811 Sant'Elpidio a Mare (FM) - P. iva 01734340449
Testata giornalistica iscritta presso il Tribunale di Fermo n.032000 del 15/03/2000
Privacy e Cookie policy