Questo sito utilizza cookie tecnici e di terze parti per migliorare la navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’uso del sito stesso. Per i dettagli o per disattivare i cookie consulta la nostra cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque link del sito acconsenti all’uso dei cookie.

Elicotteri che volano bassi. Auto e camionette di polizia, guardia di finanza, carabinieri, persino l’esercito a presidiare il perimetro. Nel giorno di inizio del processo Rinascita-Scott, la zona industriale di Lamezia Terme si sveglia blindata. "Che gli imputati vengano giudicati in Calabria, dove i reati sono stati commessi, è importante. È un segnale", dice il procuratore capo di Catanzaro, Nicola Gratteri, fra i primi ad arrivare in quella sala che fino a qualche mese fa era solo un vecchio call center ed è diventata un’aula bunker modernissima. L’unica in grado di ospitare un processo che alla sbarra vede 325 imputati. La maggior parte di loro in aula non c’è. I loro volti si affacciano dagli schermi che mostrano i collegamenti in corso con le carceri di mezza Italia. Ma il loro peso si sente comunque, perché a giudizio la procura antimafia di Catanzaro ha portato il gotha della 'ndrangheta vibonese (dal quotidiano La Repubblica del 14-01-2021, articolo di Alessia Candito dal titolo "Calabria oltre l’omertà le ’ndrine alla sbarra grazie ai 58 pentiti").

In questo numero di "Sfogliando il giornale" parliamo di questo importante processo a esponenti di spicco della 'ndrangheta con Giuseppe Lumia, già Deputato e Senatore della Repubblica e presidente della Commissione paròlamentare antimafia nel biennio 2000-2001, Lumia, da sempre impegnato sui temi della legalità contro la criminalità organizzata, è stato intervistato in questa occasione da Roberto Vacca e Claudio Coppini.

Conduttori
Roberto Vacca
Caporedattore RVS Firenze

Claudio Coppini
Redattore RVS Firenze

Tratto da: hopemedia.it

ARTICOLI CORRELATI

Il maxi processo Rinascita-Scott al via. Ed è già battaglia

ANTIMAFIADuemila
Associazione Culturale Falcone e Borsellino
Via Molino I°, 1824 - 63811 Sant'Elpidio a Mare (FM) - P. iva 01734340449
Testata giornalistica iscritta presso il Tribunale di Fermo n.032000 del 15/03/2000
Privacy e Cookie policy