Questo sito utilizza cookie tecnici e di terze parti per migliorare la navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’uso del sito stesso. Per i dettagli o per disattivare i cookie consulta la nostra cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque link del sito acconsenti all’uso dei cookie.

dalla chiesa porcasi solo internadi Salvo Vitale
Inaugurata a Roma al Museo Storico dell’Arma dei Carabinieri una mostra del pittore siciliano Gaetano Porcasi. La mostra comprende 37 quadri che raffigurano vittime della mafia in un percorso visivo e artistico di personaggi, in gran parte composto da uomini in divisa, ma anche da magistrati, bambini, giornalisti e scrittori. Porcasi ha dedicato quasi interamente la sua attività di pittore all’impegno civile attraverso all’illustrazione elaborata e artisticamente rivisitata di un tragico vissuto storico che ha costantemente sullo sfondo i crimini dei mafiosi, i volti degli uomini che li hanno combattuti, senza trascurare le collusioni e le complicità con il mondo della politica. I quadri colpiscono per l’immediatezza della forza comunicativa e per l’utilizzo di colori e forme espressive tipiche della cultura siciliana, non senza un richiamo alle vecchie illustrazioni degli antichi cantastorie. La mostra rimarrà aperta sino alla chiusura dell’anno scolastico in corso, dal momento che ha l’obiettivo principale di far conoscere a tutti quelli che frequentano il mondo della scuola, ma anche ai visitatori esterni, attraverso le immagini e l’arte, alcuni momenti della storia siciliana, in una globale prospettiva di educazione alla legalità. E’ previsto un afflusso di oltre 5000 presenze.





  
    

ANTIMAFIADuemila
Associazione Culturale Falcone e Borsellino
Via Molino I°, 1824 - 63811 Sant'Elpidio a Mare (FM) - P. iva 01734340449
Testata giornalistica iscritta presso il Tribunale di Fermo n.032000 del 15/03/2000
Privacy e Cookie policy